gualapack - qNel tardo pomeriggio del 21 ottobre le OO.SS. Filctem CGIL-Femca CISL le rispettive RSU e la Gualapack spa con la loro associazione datoriale di riferimento Confindustria Alessandria si sono incontrate per esaminare quanto comunicato nei giorni scorsi alla RSU di fabbrica in merito alle prospettive aziendali nei prossimi mesi.

Nell’incontro con le OO.SS. l’azienda ha ribadito che per effetto di una contrazione del mercato si profila l’esigenza di ridurre la lavorazione con delle chiusure collettive. In un percorso condiviso con il sindacato si è attivata una procedura di cassa integrazione ordinaria a partire da oggi e fino alla fine di dicembre per gestire tale contrazione.


Le Organizzazioni Sindacali nel ricordare che una situazione così pesante sotto il profilo produttivo non si era mai verificata nella storia dello stabilimento di Castellazzo Bormida, esprimono la loro preoccupazione e hanno chiesto un costante e continuo tavolo di confronto per affrontare e gestire nel merito il problema.

Contestualmente è stato richiesto un monitoraggio continuo dell’evoluzione della situazione anche con la RSU.

Nei giorni del 22 e del 23 Ottobre si sono tenute le assemblee con le lavoratrici/ori per aggiornarli su quanto discusso nella riunione del 21.

Il sindacato ribadisce la sua più grande attenzione circa l’evoluzione di questa pesante situazione.

     Filctem CGIL-FemcaCISL

 23 ottobre 2015