Ha tentato di suicidarsi sparando al volto con un fucile da caccia e adesso sin trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Casale Monferrato.

E’ accaduto lunedì mattina poco dopo le 8,30 nel comune monferrino di Cereseto, quando un pensionato nato 1936 ha preso il suo fucicile, lo ha puntato al volto ed ha fatto fuco.


La detonazione ha richiamato le attenzioni di alcuni vicini di casa che hanno dato l’allarme.

Quando l’ambulanza del 118 è intervenuta sul posto l’uomo miracolosamente era ancora vivo.

Purtroppo a causa della nebbia, non è stato possibile far decollare l’elisoccorso.  Il pensionato si trova ricoverato presso il reparto di Rianimazione di Casale Monferrato in prognosi riservata.

19 ottobre 2015

118 G