Abbiamo provato a porre qualche domanda alla vincitrice dell’ultima edizione del  Concorso “Diventiamo cittadini europei” Sara Mutti  (classe 2 BS, Itis Marconi) che si è aggiudicata un viaggio a Bruxelles compiuto lo scorso settembre.

 Allora Sara, con quale stato d’animo hai preso parte a questa importante iniziativa?


  • Quando la mia professoressa di lettere ci ha proposto il concorso, ho deciso di partecipare per curiosità. Ho scritto il testo serenamente, senza prefiggermi grandi obiettivi. A dicembre, quando ho cominciato a documentarmi, il mio ultimo pensiero era vincere

E’ stata facile per te la scelta della traccia da svolgere o hai impiegato molto tempo prima di decidere?

  • La traccia era già “scelta”. Le proposte infatti erano suddivise tra biennio e triennio, ed io ho scelto quella relativa alla cittadinanza europea.

Ti aspettavi di vincere un concorso tanto prestigioso?

  • Non mi aspettavo di vincere. Ho partecipato per provare, per non “dire di no” ad una preziosa opportunità. Una volta spedito l’elaborato, non ci ho più pensato. Quando una mattina di fine aprile in segreteria- alunni mi hanno dato i moduli da compilare per il viaggio a Bruxelles, sono rimasta basita.

Cosa hai portato a casa dal tuo viaggio?

  • Ho portato a casa una maglietta che secondo me, rappresenta il Belgio e racchiude il significato di questa esperienza. Poi naturalmente… tanto, tanto cioccolato. Ho conosciuto altri studenti del Piemonte, con cui sono tuttora in contatto. In tre giorni ci siamo conosciuti in una realtà diversa.

L’attività che più mi ha sorpreso è stato il gioco “Parlamentarium”, all’interno del parlamento europeo. Abbiamo dovuto simulare il difficile compito dei parlamentari impegnati in difficili mediazioni e risoluzioni di problemi complessi. Positiva ed istruttiva come esperienza, da consigliare a tutti coloro che vogliono mettersi in gioco e confrontarsi con realtà che ci appaiono lontane ed inaccessibili, salvo poi ricredersi alla prova dei fatti!”

 

Mariagrazia Rolando ITIS MARCONI

11 ottobre 2015