Nicoletta Filella

Nicoletta Filella

Lunedì sera la rassegna musicale “Notte Vulnerabile” di Milano, organizzata in collaborazione con Radio Popolare, ha ospitato l’affascinante ed avvincente spettacolo dal vivo della tortonese Nicoletta Filella che ha condotto il pubblico in un viaggio musicale mondiale, cantato in più lingue,  a più voci, con differenti stili ed emozioni come sempre introdotto e congedato dagli Ottavo Richter, gruppo jazz milanese.

Allo Spazio Ligera, storico locale artistico-musicale di Milano, un posto unico, in cui si respira ottima musica e arte, si è esibita Nicoletta Filella con il suo repertorio originale al pianoforte e voce, accompagnata da Bruce Stevens alla tuba, Marco Piccirillo al contrabbasso, Arturo Garra al Clarinetto e Francesco Brancato alla batteria.


Amara Terra Mia, cover della famosa canzone di Modugno ha emozionato il pubblico con i ritmi incalzanti della world music, il nuovo singolo Balkaniko, che è un crescendo di melodie balcaniche guidati dal pianoforte di Nicoletta Filella, ha fatto ballare in pubblico. E’ una miscela di ritmi della tradizione bulgara, turca, rumena, macedone e serba, con la passione che solo i musicisti sanno trasmettere, una canzone che parla dell’amore per la musica.

“E’ stato bello suonare qui a Milano allo Spazio Ligera, un luogo che trasmette e ispira musica. – ha detto a caldo Nicoletta Filella – E’ stato ancor più emozionante vedere il pubblico ballare sulle note di Balkaniko, il mio ultimo singolo” e ha dato appuntamento a tutti al Circolo di Lettura a Tortona, giovedì 15 ottobre alle 21:15, dove tornerà per  presentare in anteprima i brani dell’album “Altre Me” che contiene 10 brani cantati prevalentemente in italiano, ma con cenni in Francese, Spagnolo e due tracce in inglese, che ne danno un respiro internazionale.

Chi è Nicoletta Filella

Nicoletta Filella è pianista e  cantautrice, di madre piemontese e padre calabrese, attualmente residente a Milano. E’ una pianista classica, diplomata in pianoforte presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria, con il massimo dei voti (10 su 10, 1999). Durante e dopo gli anni del Conservatorio scopre di avere anche una passione per il canto e la composizione, passione che la spinge presto a comporre e a dare vita a un mix di generi ed influenze musicali che provengono da diverse parti del mondo con elementi che provengono, oltre che dalla musica classica, dalla musica balcanica, dallo swing, dal flamenco, dal jazz, dal rock e dal raggae, ecco perché possiamo definire il suo genere musicale: “World . L’arrangiamento orchestrale dei suoi brani e la loro trasformazione in pezzi cinematografici è avvenuta tramite la collaborazione con Bruce Stevens- Produttore e Arrangiatore sudafricano/inglese.

 13 ottobre 2015