muliere QIl Sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere, questa mattina ha inviato una lettera a Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria, per invitarlo a visitare la nostra città e a discutere con lui su una serie di tematiche.

Nella missiva, dai toni molto cordiali, Muliere innanzitutto si complimenta con Toti per l’eccellente risultato ottenuto alle scorse elezioni regionali e getta acqua sul fuoco a proposito della polemica che lo aveva visto protagonista durante la campagna elettorale: «Avevo appreso – scrive Muliere – che Le era stata attribuita l’affermazione che Novi Ligure si trovava in Liguria, ma sicuramente questa notizia è stata strumentalizzata al massimo e non c’è che farci una scherzosa e cordiale risata sopra, anche perché, se fosse successo realmente, non ci sarebbe stato di che stupirsi in quanto effettivamente questo Comune ha fatto parte della Repubblica di Genova per molto tempo, anche se ad oggi rimane ferma ed indiscussa l’appartenenza alla Regione Piemonte».


La lettera continua con l’invito a visitare le bellezze della città come i palazzi dipinti del centro storico, il Museo dei Campionissimi, le opere d’arte sacra contenute nelle chiese cittadine. «L’occasione – conclude Muliere – potrebbe essere anche utile per discutere sul ruolo che Novi può avere come retroporto naturale del Porto di Genova e per confrontarmi ed approfondire con Lei le tante tematiche legate alla realizzazione del Terzo Valico dei Giovi».

5 ottobre 2015