carabinieri - qL’episodio, è accaduto lunedì mattina in una delle tre scuole superiori presenti a Tortona.

Succede che uno studente va in bagno e appena entrato sente uno strano (ed inequivocabile) odore di “spinello”.


Il ragazzo avvisa gli adulti che intervengono sul posto e, a quanto pare, trovano nel bagno tracce di sostanze che all’apparenza sembrano proprio residui di stupefacenti.

I ragazzi, in seguito a quell’episodio hanno deciso di modificare parzialmente l’orario scolastico e discutere della vicenda durante l’ultima ora.

Oltre a verificare l’attendibilità della notizia, abbiamo fatto qualche piccola indagine tra i giovani tortonesi ed alcuni avrebbero confermato che a Tortona, come in molte altre scuole (e non soltanto in quella) la notizia non desterebbe particolare scalpore.

Si spaccia a scuola oltre all’esterno? Ci si passa la “canna” o altro?

Non lo sappiamo, ma di sicuro non ricordiamo da lustri controlli a scuola con cani antidroga.

Vero che le forze dell’ordine sono sotto organico, ma azioni come queste non devono essere abbandonate.

Forse sarebbe sufficiente farne un paio all’anno “a sorpresa” …….

14 ottobre 2015