teatro QL’assessorato ai Beni e Politiche Culturali del Comune di Alessandria organizza in collaborazione con la compagnia Bachalom Teatro un seminario intensivo, per attori e non, dal titolo ‘Il metodo delle azioni fisiche – teoria e pratica di un approccio alla recitazione che parte dall’ultimo Stanislavskij’.

Il seminario si terrà in Biblioteca Civica da venerdì 23 ottobre a domenica 25 ottobre e sarà tenuto da Carlos Maria Alsina che ha elaborato una tecnica di recitazione che parte dall’ultimo Stanislavskij (e non dalla memoria emotiva), individuando, nel corso di 40 anni di esperienza, nuove pratiche che descrivono ordinatamente un percorso di recitazione trasmissibile. Tra tante proposte astratte ed idealistiche, questa tecnica è una delle poche al mondo che dà la certezza, a chi frequenta i seminari di Alsina , di venire a   contatto con un procedimento profondo, ma semplice, che gli permetterà di capire i passaggi oggettivi per costruire una situazione teatrale.


La Biblioteca Civica si configura,ancora una volta, come importante contenitore di eventi diversi – spiega l’assessore ai beni e Politiche Culturali, Vittoria Oneto -. Sarà una proposta culturale di alto livello ed una opportunità per i cittadini, attori e non, di poter apprendere nuove tecniche di lavoro da un qualificato maestro. Siamo orgogliosi di poter ospitare Carlos Maria Alsina, argentino, ma con un forte legame con la Città di Alessandria. Un esperto molto conosciuto nel settore, non solo a livello nazionale”.

 

Il seminario teorico- pratico di recitazione di base, del 23-24- 25 ottobre, aperto anche a chi non ha mai avuto esperienze teatrali, sarà la possibilità per il pubblico alessandrino, di venire a contatto con l’esperienza di un regista, drammaturgo, e pedagogo argentino come Carlos Maria Alsina che lavora ormai da molti anni in America ed in Europa.

“lo scultore ha il marmo o il bronzo, il pittore i colori, il cantante o il musicista le note. Quali sono gli strumenti e i materiali che ha un attore per costruire il suo oggetto di lavoro e che gli permettono di capire quando “stona” ? Saranno forse solo le parole?! Anton Cechov, ci ha fatto capire che parole e desideri non sempre coincidono” (Carlos Maria Alsina)

Per informazioni ed iscrizioni è possibile rivolgersi al numero 345.2739658 oppure via e-mail, all’indirizzo bachalomteatro@gmail.com.

22 ottobre 2015