Davide Novello e Sofia Falchetto

Davide Novello e Sofia Falchetto

Venerdì 30 ottobre alle ore 21, nella sala consiliare del comune di Sale, Palazzo Manzoni, interessante conferenza organizzata dalla locale biblioteca A. Molinari dal titolo “La finzione nella realtà – storia della professione dell’attore cinematografico dalle origini ai giorni nostri”, tenuta da Sofia Falchetto e Davide Novello, due laureandi in cinema e appassionati della settima arte, che con supporti multimediali faranno vedere l’evoluzione dell’arte della recitazione cinematografica.

“Tutti – spiega Sofia Falchetto – abbiamo almeno una volta scelto di vedere un determinato film per via degli attori protagonisti, ognuno ha un debole per una star in particolare a causa della sua bellezza, del suo carisma o del fascino derivante dai personaggi che interpreta. Spesso gli attori sono così bravi nel loro lavoro che questo ci sembra una delle cose più facili del mondo. Ma quanto conosciamo questa professione? La realtà è che dietro all’arte della recitazione cinematografica c’è uno studio complesso e faticoso, che comporta un affinamento sia sul fisico, che di ricerca psicologica”. E per spiegare meglio questi concetti i relatori faranno uso di aneddoti, come quello di Robert De Niro che, per interpretare Jack La Motta in Toro scatenato prese 27 chili e mezzo, deformando il suo fisico, per entrare meglio nella parte.


L’ingresso è libero e aperto a tutti.

29 ottobre 2015

loabe