tortona panorama madonna - QDirettore, nel salutarLa ometta cortesemente il mio nome.

Volevo ritornare su quanto riportato dal Suo giornale per quanto riguarda l’incontro della città con la Giunta comunale, l’unico mai avvenuto e purtroppo poco pubblicizzato dal PDed ancor meno partecipato.


Io domando semplicemente:
chi puo’ permettersi di convocare un incontro con la popolazione con la speranza che si parli solo di turismo con una Tortona in ginocchio?
– L’ospedale e’ in fase di smantellamento

– L’ufficio Inps da tempo chiuso, nonostante le rassicurazioni elettorali del dr. Morreale quando gia’ era certa la chiusura nel mese di febbraio al massimo.

– Polizia ferroviaria. manca solo l’ufficialita’

– Stazione ferroviaria in disarmo e non certo in vista un futuro un potenziamento qualitativo; importanza dei treni in fermata e partenza.

– Sicurezza: nonostante gli innegabili sforzi degli uomini addetti il livello e’ sceso un po per gli organici scarsi ed un po anche per una organizzazione dei servizi che necessita di essere ottimizzata. Quando si chiedono nuove risorse serve documentare non solo gli esodi ma anche cio’ si e’ fatto per riorganizzare i servizi con le risorse in organico perche’ oggi, giusto o ingiusto e’ relativo, questo si chiede ai manager o supposti tali.

– Commercio locale in crisi certo per i momenti difficili, anni purtroppo, che viviamo ma anche per una rappresentanza troppo divisa e “vecchia” nelle idee. Le cittadine vicine non ridono ma certo hanno piu’ “vita”; tutti i giorni della settimana e questo dipende molto dagli uomini.

Non dimentichiamoci che “la speranza dei nudi e’ che faccia un inverno tiepido”quindi meglio limitare i danni con una claque adatta all’occasione. Come dire: me la canto e me la suono…………………………………….
Ma la mia domanda piu’ importante e’ questa: siamo proprio sicuri che questo Pd tortonese risponda alle esigenze del Sindaco e non viceversa? O la presenza “ombra” tira le fila e da le carte?

Cordiali saluti.

Lettera Firmata

29 settembre 2015