casale monferrato - EIl gemellaggio tra il comune di Casale e quello di Roccapalumba, questa volta è all’insegna della comune radice cristiana delle due Comunità.

 

Da venerdì 11 a domenica 13, attraverso il sodalizio tra la Parrocchia dei SS Pietro e Paolo di Roccapalumba e quella del Duomo di Casale, si svolgerà la Peregrinatio della Madonna della Luce. Il Simulacro della Madonna, accompagnato da Don Francesco Calvaruso, sarà accolto dal Vescovo di Casale Alceste Catella con la Messa di benvenuto di Venerdì 11.


 

La delegazioni delle due cittadine saranno rappresentate dai rispettivi Sindaci, Titti Palazzetti e Guglielmo Rosa. Il momento cardine della manifestazione è in programma per sabato pomeriggio con la processione per le vie del centro. Dopo la Santa Messa delle ore 17, il Simulacro della Madonna della Luce, sarà trasportato per le vie della città, in un percorso alternativo a quello tradizionale, per non sovrapporsi alle tante manifestazioni in programma nel fine settimana. Dal Duomo infatti la processione si snoderà verso Via Mameli, poi Via Cavour, quindi Via Oddone e infine da Via Benvenuto San Giorgio passando in Via Liutprando, ritornerà in Duomo.
Ancora in Duomo la manifestazione spirituale avrà modo di approfondire aspetti delle tradizioni religiose di Roccapalumba. A cura della Associazione Amici di Roccapalumba a Casale, presieduta da Agostino Saglibene, ci sarà poi presso un noto ristorante casalese, una serata conviviale,  che rinnoverà l’amicizia che da anni lega la città di Roccapalumba al casalese tutto. Con la Messa di domenica la Peregrinatio sarà praticamente conclusa. Una occasione dunque di grande spessore umano e culturale che rafforza il ruolo di Casale e della sua popolazione.

9 settembre 2015