Ancora un sequestro di oro da parte dei finanzieri della Compagnia di Valenza, ottenuto nel corso dei numerosi controlli disposti nel territorio alessandrino.

finanza - ENella fattispecie, l’intensificazione delle attività di perlustrazione e monitoraggio nella zona industriale della cittadina, attuata anche tramite ispezione a numerosi veicoli transitanti nell’area, ha consentito di rinvenire e sequestrare ai fini amministrativi, in più occasioni e complessivamente, circa due Kg di metallo prezioso, per  un valore di quasi 60 mila euro.


Le infrazioni riscontrate dai militari hanno riguardato, in prevalenza, la mancanza del previsto marchio identificativo, in violazione della specifica legislazione.

L’inosservanza delle norme determina l’accertamento e contestazione di una multa di circa 1.600 euro  ed il contestuale sequestro del metallo.

28 settembre 2015