carabinieri QI Carabinieri della Stazione di Bassignana hanno denunciato per lesioni personali aggravate due cittadini italiani di 28 e 24 anni, residenti ad Alessandria. I due venivano identificati al termine delle indagini condotte a seguito di un fatto capitato in un circolo privato di Bassignana la sera del 13 agosto quando due uomini, un italiano e un albanese rispettivamente di 54 e 47 anni, erano stati aggrediti da altri due avventori e malmenati in maniera molto violenta tanto da riportare entrambi lesioni per 35 giorni cure ciascuno per traumi e fratture varie al viso, al naso e alle costole.

Quella sera il 54enne e i due aggressori si trovavano seduti insieme a un tavolo a consumare alcolici e iniziavano a litigare tra loro per motivi sconosciuti, forse perché il più anziano prendeva in giro i due giovani. Gli animi si scaldavano talmente tanto che usciti fuori dal locale, i due giovani si accanivano violentemente contro il 54enne, che tra l’altro era palesemente ubriaco e incapace di difendersi, colpendolo con calci e pugni anche quando era già a terra. Il 47enne albanese provava a mettersi in mezzo per fermarli, ma veniva prima colpito con un casco da moto alla testa e poi con pugni e calci.


Entrambi riportavano ferite gravi in varie parti del corpo e i due aggressori si allontanavano dal luogo. Poco dopo arrivavano i militari che cominciavano i primi accertamenti anche in base alle testimonianze dei presenti e che dopo circa un mese di indagini permettevano di identificare e denunciare i due giovani per lesioni perosnali.

24 settembre 2015