piovera castello - QIl primo week end di settembre la rassegna Castelli Aperti propone un itinerario nell’Alto Monferrato.
Nell’area dell’acquese e dell’ovadese, molti dei castelli aderenti all’iniziativa, sono di proprietà privata e aprono eccezionalmente al pubblico. L’incastellamento dell’area si fa risalire al X-XI secolo, epoca in cui il potere imperiale riorganizzò il territorio. In origine, molti dei castelli dell’area sono aleramici per passare poi sotto l’influsso degli Obertenghi, con i Malaspina e, più in generale, nell’area di influenza di Genova.

Si tratta per lo più di dimore storiche private in cui i proprietari risiedono tutto l’anno come Morsasco, Rocca Grimalda, Cremolino. Le visite sono tenute dai proprietari e permettono di scoprire la vita quotidiana del castello ai giorni nostri.
Il castello di Morsasco (turni di visita: 11.00, 15.00, 16.00, 17.00) si trova a pochi chilometri da Acqui Terme e risale al XIII secolo. Appartenne ai Del Bosco, ai Malaspina, ai Lodron, ai Gonzaga, ai Centurione Scotto e ai Pallavicino.
Nel corso dei secoli ha perso le caratteristiche militari dei primordi, e si presenta, oggi, come una dimora signorile dai grandi saloni e dalle piacevoli sale frutto dell’ampliamento settecentesco. Di grande bellezza è il camino in pietra del Salone Nuovo, fatto realizzare dai Lodron a inizio del ‘500 e la galleria del gioco della Pallacorda (inizio ‘700). La cappella interna, costruita dove un tempo era il pozzo del cortile interno, è dei primi anni del ‘700 ed è dedicata a Santa Caterina da Siena,


Poco lontano il castello di Rocca Grimalda (15.00 – 18.00), di origine medioevale fu trasformato in residenza nel 400 dalla famiglia alessandrina dei Trotti per poi passare ai patrizi genovesi Grimaldi che a fine 700 fecero costruire lo splendido giardino all’italiana che recentemente è stato restaurato.
Al castello di Cremolino (turni di visita: 15.00 e 17.00) dopo la visita si può passeggiare nello splendido parco ottocentesco con fiori e peschiera di ninfee,

Il castello di Trisobbio (10.00 – 13.00; 15.00 – 18.00) è, invece, un albergo – ristorante con libero accesso alla torre da cui si ammira uno dei più bei panorami del Monferrato.

Di seguito l’elenco tutte le strutture visitabili per domenica 6 settembre in provincia di Alessandria con gli orari:
Castello di Cremolino: visite guidate ore 15.00 e ore 17.00
Castello di Morsasco: visite guidate ore 11.00, 15.00, 16.00 e 17.00
Castello di Piovera: visite guidate ore 15.30
Castello di Pozzolo Formigaro: dalle 15.00 alle 18.30
Castello di Rocca Grimalda: dalle 15.00 alle 18.00
Castello di Uviglie a Rosignano Monferrato: visite guidate ore 10.30 (previo appuntamento)
Castello di Trisobbio: ore 10.00-13.00, 15.00-18.00
Castello dei Paleologi – Museo Civico Archeologico a Acqui Terme: visite guidate ore 16.30, 17.30, 18.30
Gipsoteca Giulio Monteverde di Bistagno: ore 10.30-12.30, 14.30-18.00
Museo La torre e il Fiume di Masio: dalle 14.30 alle 18.30
Studio e Museo didattico del pittore Pellizza da Volpedo: dalle 16.00 alle 19.00
Villa Ottolenghi a Acqui Terme: visite su prenotazione alle 15.00
Castello di Casale Monferrato: dalle 10.00 alle 19.00
5 settembre 2015