polfer QSi è conclusa l’iniziativa denominata “Clean Stations” della durata di 24 ore e promossa dal network di Polizie Ferroviarie Europee RAILPOL, finalizzata all’effettuazione di controlli preventivi a viaggiatori e relativi bagagli, presenti a bordo dei convogli ferroviari, in particolare Alta Velocità ed internazionali, nonché all’interno delle varie stazioni con maggior affluenza di passeggeri.

Nella provincia di Alessandria i servizi si sono svolti in 10 stazioni ferroviarie, con l’ausilio di unità cinofile della Polizia Locale, sono state impiegate 12 pattuglie, controllati 24 convogli, identificate complessivamente 123 persone e denunciate in stato di libertà 2 italiani di cui uno per reati inerenti a molestie e disturbo a passeggeri nonché foglio di via obbligatorio, l’altro risultava avere a suo carico una ricerca per rintraccio e uno straniero inottemperante alle leggi sull’immigrazione; sono stati inoltre controllati 74 bagagli.


Il Compartimento di Polizia Ferroviaria per le regioni Piemonte e Valle d’Aosta, ha impiegato 75 pattuglie in stazione e predisposto servizi antiborseggio in abiti civili sia negli scali ferroviari che a bordo treno, controllando 164 convogli e 46 stazioni, nonché predisposto servizi preventivi di bonifica anche con l’impiego del Reparto Mobile e di Unità Cinofile della Questura di Torino negli scali torinesi e del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte nel cuneese.

Grazie a tale dispositivo, nella giornata denominata Clean Stations la Specialità ha indagato in stato di libertà 7 persone, di cui 4 stranieri, procedendo complessivamente al controllo ed identificazione di 518 persone di cui 125 straniere e controllati 161 bagagli.

6 settembre 2015

 

 

 

 

Alessandria, 05/09/2015