rom 1

una delle rumene arrestate

I Carabinieri dell’aliquota operativa del Nucleo Radiomobile di Casale Monferrato, nel corso di specifico servizio teso a contrastare i reati contro il patrimonio, in specie in danno di anziani, hanno tratto in arresto un gruppo di quattro romeni: CALIN MADALINA di 19 anni, GHIOCEL DENISA di 20, GUTA DOREL di 25 e SIRBU DAVID di 22 (due uomini e due donne) che, con l’ormai consueta tecnica di chiedere informazioni a persone anziane, tentavano di asportare una catenina ed un anello ad un’anziana signora che passeggiava per questa Via Gonzaga.

I militari, che già avevano notato il gruppo criminale in atteggiamento sospetto viaggiare a bordo di auto scura e di grossa cilindra, decidevano di seguirli ed osservarli onde verificarne le intenzioni. Intorno alle ore 10,00, in Via Gonzaga, due di loro (un uomo ed una donna) si avvicinavano all’anziana chiedendole dove fosse la “casa di riposo”; all’esito delle informazioni fornite dalla p.o., l’uomo prendeva la mano della donna baciandola come segno di ringraziamento.


Nel contempo anche la complice si avvinava sempre per ringraziare, prendendo l’altra mano della donna e tentando di sfilarle la fede nuziale. Nel contesto, i due mostravano una catena in oro proponendone l’acquisto e cercando di allacciarla al collo dell’anziana tentando, contemporaneamente, di sfilarle quella posseduta. Gli altri due complici erano, nel frattempo, rimasti in auto ad aspettare. Gli accadimenti, che duravano pochi secondi, sono stati notati dai Carabinieri che subito intervenivano, bloccando l’intero gruppo criminale. I quattro venivano quindi tratti in arresto con la pesante accusa di rapina aggravata.

7 settembre 2015