stalking - IMinuti contati per stalker, call center pubblicitari, telemarketing e centri di recupero credito: un incubo per consumatori e utenti che, spesso e volentieri, si vedono raggiungere telefonicamente da chiamate anonime, senza che gli autori di quest’ultime abbiano mai avuto autorizzazione o regolare rilascio del numero di telefono chiamato.

“Adesso però esiste una soluzione alternativa, totalmente gratuita, che è possibile attivare in pochi click direttamente dal proprio computer. Si chiama Whooming e permette di scoprire i numeri privati e anonimi usando la tecnica della deviazione di chiamata”, spiega il noto legale Patrizia Polliotto, Legale dell’Unione Nazionale Consumatori e Presidente del Comitato Regionale del Piemonte della medesima associazione consumeristica, dal 1955 la prima  e più antica e autorevole in Italia. “Creando un account gratuito sul servizio ed attivando, sul proprio cellulare, la deviazione di chiamata verso un numero che verrà fornito al termine della registrazione, è possibile ricevere delle email con i veri numeri di telefono di chi chiama con l’anonimo. Funziona con tutti i modelli di telefono e i gestori”.


Ecco come scoprire il numero privato utilizzandolo. Nulla è facile come scoprire il numero privato con Whooming. Tutto quello che occorre fare è collegarsi allla pagina iniziale del servio,www.whooming.com/it-IT/, e cliccare sul pulsante “Registrati”. Si può scegliere se registrarsi al servizio utilizzando il proprio indirizzo email, digitandolo nel campo collocato al centro della pagina e cliccando sul bottone Registrati, oppure se autenticarsi mediante il proprio account di Facebook facendo click sull’apposito pulsante.

Una volta scelta una delle due opzioni, aprire la casella di posta elettronica, selezionare il messaggio recapitatoti da Whooming (se non appare nella cartella della Posta in arrivo, verificare nello Spam) per poi cliccare sul pulsante “Accedi al profilo”. Nella pagina che si apre, cliccare quindi sulla voce “Accedi” e compilare il modulo di login digitando il proprio indirizzo email e la password che è stata comunicata nell’email, dopodiché pigia sul bottone Accedi e comincerà la procedura di configurazione iniziale di Whooming.

Il primo passo che va compiuto per configurare Whooming è fornire il proprio numero di cellulare, premere dunque sul pulsante “Aggiungi numero” e seguire le indicazioni su schermo. Dopo due pagine di introduzione (clicca su Continua per andare avanti), viene mostrato un modulo in cui va indicata la nazione di appartenenza del proprio gestore telefonico (presumibilmente Italia), il nome del gestore stesso e il proprio numero di cellulare. Una volta compilati tutti i campi, apporre il segno di spunta accanto alla voce “Ho letto ed accetto i termini del servizio” e cliccare poi su “Continu”a per passare allo step successivo. A questo punto, viene mostrato come abilitare la deviazione delle chiamate sul tuo cellulare in modo che le telefonate anonime vengano rifiutate e dirottate automaticamente sul numero di Whooming. Missione compiuta! “Da adesso, ogni qual volta si riceveranno chiamata da un numero privato o sconosciuto non si dovrà far altro che rifiutare la telefonata e, nel giro di pochi secondi, attendere la ricezione di una email da parte di Whooming con indicato il numero reale di chi ha provato a contattare l’utente in forma anonima. L’email verrà inviata all’indirizzo di posta elettronica indicato durante la registrazione al servizio, quindi scoprire il numero privato di chi ti ha contattato sarà semplicissimo”, conclude l’avvocato Patrizia Polliotto.

14 agosto 2015