Corso Montebello

Corso Montebello

La Regione Piemonte, a fine luglio, ha approvato il “Progetto di Qualificazione Urbana – P.Q.U.” presentato dal Comune di Tortona che ha ottenuto un finanziamento di mezzo milione di euro. Il Piano consentirà la realizzazione di interventi pubblici per riqualificare l’area del Centro Storico interessata (via Emilia nel tratto tra piazza Duomo e Largo Borgarelli, L.go Borgarelli, C.so Montebello, Via Carducci e Via Bidone, per le rispettive intere tratte e C.so Leoniero nel tratto compreso tra l’incrocio con Via Dante Alighieri e Piazza Duomo).

Grazie all’approvazione del P.Q.U., il Comune di Tortona può avviare anche la procedura per presentare alla Regione Piemonte il “Progetto Unico” che consentirà agli operatori commerciali attivi in quell’area e che invieranno al Comune relativa domanda, di acquisire un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa effettivamente sostenuta – e fino ad un massimo di 10.000,00 euro – per effettuare interventi di riqualificazione delle “esteriorità” dei loro esercizi.


Via Emilia

Via Emilia

Condizione necessaria alla presentazione del “Progetto Unico” è il raggiungimento di un numero di richieste sufficienti a connotare l’iniziativa come un vero intervento di riqualificazione dell’area anche per le attività private. Il Comune provvederà a raccogliere le domande degli esercenti interessati, analizzare gli interventi presentati, e, se necessario, proporre di adeguarli, per quanto possibile d’intesa con i richiedenti stessi e con le Associazioni di Categoria che già avevano condiviso il PQU, per renderli stilisticamente omogenei – individuando eventualmente, per talune tipologie di intervento, in aggiunta agli standard già fissati dai vari regolamenti comunali, schemi tipologici ad hoc a cui i partecipanti dovranno adeguarsi – e coerenti con gli obiettivi del PQU già approvato dalla Regione.

Il numero delle domande e l’omogeneità stilistica degli interventi proposti costituiranno i principali elementi di valutazione del Progetto Unico che sarà redatto ed inviato dall’Ente alla Regione Piemonte e, se da questa valutato positivamente, consentirà ai candidati di ottenere il contributo, direttamente dalla Regione, per effettuare i lavori e che dovrà successivamente essere rendicontato.

La tipologia di imprese che possono candidarsi non si limita ai negozi di vendita al dettaglio (vicinati, cioè fino a 250 metri di superficie di vendita) ma include anche farmacie, tabaccherie, ed attività artigianali che abbiano però anche un’autorizzazione per attività commerciale, oltre ai bar e ai ristoranti (esercizi di somministrazione al pubblico), alle edicole ed alle agenzie viaggi.

Le spese ammesse sono: il rifacimento e/o la tinteggiatura di facciate e/o porticati (per la sola porzione su cui affacciano gli esercizi), l’illuminazione esterna, le tende, le insegne, le vetrine, le serrande, ecc.; per gli esercizi di somministrazione anche i dehors, i tavoli e i vasi esterni, mentre per le edicole, anche i chioschi.

“La partecipazione a questo bando – ha commentato l’Assessore Davide Fara – è molto importante perché crea sinergia tra i possibili interventi dei privati e quelli pubblici realizzati dal Comune sul piano viabilistico urbano, ma soprattutto perché porterebbe un contributo seppur piccolo, alla rivitalizzazione del centro storico e più in generale allo sviluppo delle attività produttive in esso insediate, nonché a quelle che potrebbe venire coinvolte (artigiani locali etc.) nelle attività di ristrutturazione degli esercizi commerciali”.

Per tutti i dettagli sugli interventi e le tipologie imprenditoriali ammesse, i criteri da rispettare, le modalità e i termini per partecipare, si rimanda al sito web del Comune di Tortona che in homepage riporta l’Avviso Pubblico ed il fac-simile di domanda, i contatti telefonici per avere informazioni, oltre all’allegato 1 della determinazione regionale istitutiva dell’iniziativa (D.D. 5 dicembre 2014, n. 866), contenente tutti i particolari.

Il termine di presentazione delle domande è fissato per il giorno venerdì 25 settembre 2015 alle ore 12,00; il Comune entro un mese elaborerà ed approverà il Progetto Unico da inviare alla Regione Piemonte.

Gli operatori commerciali dell’area sopra indicata sono invitati a partecipare ad un incontro finalizzato alla presentazione dettagliata del progetto che si terrà il giorno di giovedì 3 settembre alle ore 21,00 presso Il Palazzo Comunale – sala Romita – C.so Alessandria, 62 alla presenza degli Assessori e dei tecnici comunali competenti, che forniranno le necessarie informazioni di carattere tecnico-amministrativo.

29 agosto 2015