casale -QContributi economici per incoraggiare e sostenere interventi e investimenti finalizzati alla realizzazione o al miglioramento delle parti esterne degli esercizi di vicinato.

È questa la nuova iniziativa dell’Assessorato alle Attività Economiche del Comune di Casale Monferrato a sostegno dei titolari di negozi fino a 250 metri quadrati di superficie di vendita.


«Con questo bando – ha spiegato l’assessore Francesco Martinotti – vogliamo utilizzare al meglio i fondi accantonati dall’Imu della grande distribuzione: per il 2015 abbiamo deciso di mettere a disposizione degli esercizi di vicinato 20 mila euro totali per sostenere quegli interventi che riguardano le parti esterne dei negozi; come possono essere illuminazione delle vetrine e delle facciate, l’installazione di tende da sole e insegne o realizzazione e ristrutturazione di dehors. Un aiuto concreto al piccolo commercio, che rappresenta la spina dorsale dell’attività economica del centro storico, dei quartieri e delle frazioni di Casale Monferrato».

martinotti francesco casale QLe domande di contributo dovranno pervenire al Comune entro le ore 12,00 del 30 ottobre 2015 e saranno ritenuti ammissibili gli interventi che siano in possesso dei necessari titoli rilasciati dagli uffici comunali competenti, secondo quanto previsto dalle vigenti disposizioni in materia e/o dai regolamenti comunali in vigore.

In particolare, saranno ammessi a contributo gli interventi effettuati dal 1°gennaio al 31 dicembre 2015. Possono far richiesta di contributo tutti i titolari, a qualsiasi titolo, di esercizi di commercio al dettaglio di vicinato, di esercizi artigianali con vendita al dettaglio assimilabili agli esercizi di vicinato e di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande ubicati nel territorio di Casale Monferrato.

Ciascun soggetto potrà richiedere il contributo in conto capitale a fondo perduto. Contributo che potrà coprire (Iva esclusa):

a) 30% per investimenti fino a1.000 euro;

b) 25% per investimenti fino a 2.000 euro (per la soglia eccedente il punto a);

c) 20% per investimenti superiori a 2.000 euro (per la soglia eccedente il punto b);

d) in ogni caso il contributo massimo non potrà superare i 1.000 euro per ciascun intervento ammesso.

 

«I contributi – ha sottolineato ancora l’assessore Martinotti – saranno assegnati a tutti i soggetti la cui domanda sarà ritenuta ammissibile, fino a esaurimento dei fondi disponibili, tenendo conto dell’ordine di registrazione delle domande al Protocollo Generale del Comune. Un’opportunità, quindi, per investire sui propri negozi per renderli ancora più accoglienti, riqualificando anche il patrimonio immobiliare e, nel caso dei dehors, aggiungendo nuovi servizi ai propri esercizi commerciali».

 

Nello specifico, gli interventi di riqualificazione esterna oggetto del contributo riguarderanno:

1.  illuminazione delle vetrine o della facciata dell’esercizio;

2.  installazione di tende da sole;

3.  installazione di insegne;

4.  rifacimento vetrine comprese le serrande;

5.  realizzazione o rifacimento di dehors per i pubblici esercizi.

 

Il bando e il modello di domanda saranno a disposizione a partire da venerdì 7 agosto sul sito internet del Comune di Casale Monferrato (www.comune.casale-monferrato.al.it) o direttamente all’Ufficio Commercio:

Dal lunedì al venerdì 10,00 – 12,00 – mercoledì pomeriggio 14,30 – 16,30

E-mail: commercio@comune.casale-monferrato.al.it

Tel. 0142.444.277

6 agosto 2015