qualcosa .-2 Q

Le due attrici principali

Sono pochi i film del regista 60enne George C.Wolfe ed infatti dopo “Come un urgano” del 2008 se ne contano davvero pochi.

Questo “Qualcosa di buono” che vede l’attrice principale Hilary Swank (Million Dollar Baby) nella parte della donna 35 enne malata di Sla che in un anno e mezzo vede la sua vita felice completamente trasformata, apre una profonda riflessione sulla pochezza della nostra esistenza e come possano esse labili certi valori come amore,amicizia, ma soprattutto tutte quelle cose materiali che ci sembrano importanti e che quando non abbiamo più la salute perdono di interesse.


Brava l’attrice ad interpretare la parte con la malattia che progredisce ed incrina sempre di più il fisico della donna ma anche le sue certezze, ma altrettanto brava è la 28enne Emmy Rossum (La sedicesima Luna, Poseidon, Il fantasma dell’opera) nell’interpretare la giovane scapestrata on una vita in malora delusa senza valori che si occupa di assistere  Kate-Swank giorno dopo giorno condividendo con lei tutta la sua vita.

Il film è molto bello e si basa quasi esclusivamente sulla bravura delle due protagoniste, ma se andate a vederlo, portate i fazzoletti perché è davvero toccante.

30 agosto 2015

qualcosa .-L