coltello - QI Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato per minacce aggravate un cittadino albanese di 30 anni, residente in provincia di Alessandria.

La gazzella interveniva in un locale pubblico del centro alle ore 22.00 circa del 4 agosto perché il proprietario del locale e un dipendente, ovvero il 30enne, avevano avuto una violenta lite. Giunti sul posto i militari accertavano che i due si erano spintonati a seguito di un litigio per motivi di lavoro e la situazione era degenerata perché il titolare del locale cadeva per terra andando a urtare i fornelli roventi e procurandosi alcune ustioni non gravi a un braccio. Veniva anche verificato che dopo che il titolare cadeva a terra, il dipendente aveva preso un coltello da cucina, puntandolo al collo del suo datore di lavoro e minacciandolo.


Il coltello, della lunghezza di 38 centimetri, veniva ovviamente sequestrato mentre il 30enne veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per le minacce aggravate.

9 agosto 2015