parcheggiatore - II Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Alessandria, nella mattina del 29 giugno hanno effettuato dei controlli in piazzale Berlinguer alla ricerca di coloro che lavorano come parcheggiatori abusivi. In diverse circostanze venivano fermati due cittadini nordafricani, un cittadino marocchino di 24 anni e un cittadino tunisino di 40 anni. Il tunisino risiede ad Alessandria, mentre i primo è senza fissa dimora e sprovvisto di permesso di soggiorno. I militari organizzavano un servizio in abiti civili che consentiva di notare le mosse dei parcheggiatori e di intervenire nel momento in cui chiedevano il denaro subito dopo avere fatto parcheggiare le auto. Immediatamente dopo il fermo intervenivano le gazzelle con il personale in uniforme che accompagnava presso gli uffici di Piazza Vittorio Veneto i fermati.

Ai due uomini veniva contestata la violazione dell’articolo 7 comma 15-bis del Codice della Strada che vieta l’attività abusiva di parcheggiatore e veniva elevata una sanzione amministrativa per ciascuno dei due uomini pari a 765 euro. Inoltre, ai due venivano sequestrate tutte le somme in denaro in moneta ritenute provento dell’attività illecita e ammontanti nel complesso a 30 euro circa, somme che verranno versate alla Prefettura competente per i sequestri amministrativi.


Il cittadino marocchino, accertato che si trovava sul territorio nazionale senza avere mai richiesto il titolo di soggiorno e quindi in maniera irregolare, veniva anche denunciato all’Autorità Giudiziaria per il suo stato di clandestinità e veniva avviata nei suoi confronti una nuova procedura di espulsione. I servizi nel piazzale Berlinguer continueranno anche nei prossimi giorni con interventi mirati sia da parte delle gazzelle che da parte del personale in abiti civili.

2  luglio 2015