ospedale - IE’ stata fissata al 17 dicembre l’udienza per il ricorso al Tar dei Comuni del Tortonese contro il Piano sanitario regionale, ma c’è una svolta: il Tribunale Amministrativo Regionale, in merito al ricorso presentato dai 39 Comuni del Tortonese e dal Comitato “Uniti per Tortona” chiede alla Regione chiarimenti sulla scelta di Novi Ligure come ospedali cardine, rispetto a quello di Tortona.

In particoalre i criteri e gli “elementi istruttori” che la Giunta ha preso in considerazione ai fini della diversa classificazione fra due ospedali, anche alla luce del fatto che nel 2013 l’Ospedale di Tortona avrebbe prodotto un maggior volume di prestazioni sanitarie rispetto al quello di Novi Ligure e per quale motivo questa circostanza stessa non sia stata presa in considerazione dalla Giunta regionale.


Il Tar ha chiesto anche alla Regione di produrre in giudizio il testo del Regolamento ministeriale recentemente approvato al fine di confrontarne il contenuto con quello dello Schema di Regolamento applicato dalla Giunta regionale e quali differenze risultino tra la deliberazione della Giunta regionale n. 1-600/2014 e la deliberazione della Giunta regionale n. 1-324/2015.

La Regione ha 60 giorni per depositare i chiarimenti; l’udienza di discussione è stata fissata al 17.12.2015.

La decisione del Tar, secondo il Comune di Tortona è da considerare positivamente perchè costringe la Regione a fornire quelle esplicitazioni delle proprie scelte che non si rinvengono nè negli atti impugnati, nè negli scritti difensivi.

10 luglio 2015

Il bellissimo ingresso  dell'ospedale di Tortona

Il bellissimo ingresso dell’ospedale di Tortona