pneumatici - QSuscita preoccupazione l’impianto di trattamento di pneumatici fuori uso tramite pirolisi che si vuole realizzare a Retorbido, in linea d’aria troppo vicino a Tortona.

Preoccupa soprattutto i sindaci del Tortonese vicini alla Lombardia che si fanno portavoce dei cittadini.


I consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle Danilo Bottiroli e Fabrizio Dellachà e il capogruppo di Nuova Tortona Fabio Morreale, che hanno presentato una mozione, inserita nell’ordine del giorno del consiglio comunale del 29 giugno, perchè Tortona esprima parere contrario all’impianto. «troppo vicino ai nostri confini regionali, 3,5 chilometri, e da Tortona, soli 10 chilometri in linea d’aria. Esistono tecnologie alternative».

La società Italiana Energetica Tire di Milano che ha presentato il progetto per il recupero e il trattamento di pneumatici fuori uso e l’impianto in progetto secondo i 5 stelle “è stato dimensionato per trattare, alla massima capacità produttiva, 100 tonnellate al giorno di pneumatici fuori uso”. Sempre secondo i grillini la tecnologia, “testata da più di 10 anni in un sito produttivo giapponese” non è presente in Europa e neanche nel resto del mondo.

Secondo quanto emerso si tratterebbe processo chimico che consiste nella decomposizione di una sostanza complessa mediante trattamento termico.

27 giugno

pneumatici G