valenca civicaLe elezioni comunali del 31 Maggio non hanno avuto un buon esito per il Movimento indipendente VALENZA CIVICA, A seguito del risultato, il candidato designato Fabio Magrin ha dato le proprie dimissioni dal movimento. Comprendiamo la sua scelta ed a lui va il ringraziamento per l’impegno dimostrato in queste settimane di campagna elettorale. Ora, in vista del ballottaggio di Domenica, si assiste ad una triste cerimonia di apparentamenti tra partiti e liste civiche che fino a poche settimane fa avevano duramente litigato, arrivando ad allontanamenti politici, minacciate denunce e generici proclami di guerra.

Questo improvvisato raggruppamento che cerca di nascondere difficili rapporti di coabitazione, secondo noi non può dare quella stabilità e progettualità politica di cui la nostra città ha urgente bisogno per uscire da questo stato di crisi.


Il timore è che, in caso di vittoria di questa coalizione, i litigi e le diatribe personali abbiano il sopravvento sull’agire politico e l’attività amministrativa, come avvenuto in questi ultimi cinque anni. Il principale obiettivo ed il principio fondante del nostro Movimento è quello di impegnarsi per migliorare la situazione economica e sociale di Valenza. Riteniamo che questo non sarà possibile in un agglomerato contraddittorio e litigioso come la coalizione di Centro Destra.

Mercoledì sera, inoltre, nel dibattito tra i due candidati sindaci, Gian Luca Barbero ha dichiarato che porterà avanti il progetto di uno sportello di ascolto per le situazioni di disagio delle famiglie e dedicherà attenzione alla rivalutazione del centro storico cittadino: sono due dei principali punti del nostro programma amministrativo e queste affermazioni sono state da noi valutate ed hanno condotto ad una decisione presa a maggioranza dall’assemblea degli iscritti, che va nel senso delle nostre precedenti posizioni riguardo le proposte dei due candidati. Il Sindaco è da votare e vogliamo cercare di dare il nostro apporto per far sì che la nostra città possa superare i problemi che la investono. Chiediamo, pertanto, ai sostenitori del Movimento di non disperdere la forza morale che i voti di VALENZA CIVICA rappresentano, offrendo come indicazione di voto al ballottaggio quella per il candidato Gian Luca Barbero.

L’ASSEMBLEA DEL MOVIMENTO INDIPENDENTE VALENZA CIVICA

12 giugno 2015

valenza civica - L