Serravalle - INel Comune di Serravalle Scrivia parte il nuovo servizio di allerta ed avvisi, anche su smartphone. Entrerà in funzione nel mese di giugno il nuovo servizio d’allertamento predisposto dal Comune di Serravalle Scrivia.

Il sistema informatizzato consente d’inviare in pochissimi secondi una grande mole di messaggi email, sms ed avvisi su smartphone, in grado di raggiungere i cittadini in modo molto più rapido ed efficace, rispetto alle comunicazioni tradizionali.


Il sistema sarà impiegato sia nel caso di emergenze gravi, come alluvioni o terremoti, che in occasione di attività ordinarie della vita del Comune, affiancandosi agli attuali sistemi di allertamento ed informazione alla cittadinanza: i pannelli a messaggio variabile, le news e le aree dedicate del sito internet istituzionale dell’Ente (www.comune.serravalle-scrivia.al.it). Il servizio è completamente gratuito e comprende un’ “App” per smartphone chiamata “FlagMii”, disponibile per “iPhone”, “Android” e “Windows Phone”. Si tratta di una piattaforma completamente informatizzata, basata sulla tecnologia “nowtice” (www.nowtice.it) realizzata dall’azienda torinese “Regola” che da più di vent’anni si occupa di strumenti per l’emergenza ed il soccorso, messa a punto in collaborazione con enti di soccorso e strutture di protezione civile, sulla base delle necessità dei casi di reale utilizzo.

Come sottolinea l’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Serravalle, Pasquale Vecchi: «Traendo esperienza dai fatti dolorosi degli eventi alluvionali dell’autunno 2014, che hanno duramente colpito la nostra comunità, ho sentito la necessità di adottare strumenti innovativi che consentano di avvisare tempestivamente la cittadinanza in caso di necessità e di emergenza. Vogliamo fare un concreto passo avanti nella comunicazione verso i cittadini. Nelle criticità, come in caso di maltempo, è quanto mai fondamentale fornire informazioni puntuali e precise alla popolazione, comunicazioni che hanno anche un’importante valenza sotto l’aspetto della prevenzione».

Come funziona. Che si tratti di un’allerta meteo, di chiamare a raccolta squadre di soccorso, di avvisi d’interruzione di servizio (ad esempio la chiusura straordinaria delle scuole o importanti limitazioni al traffico veicolare, ecc.) o comunque di pubblica utilità, il sistema è in grado di inviare messaggi ed allegati in modo automatico e persino di adattarsi al crescere della severità dell’evento. Nei casi in cui sia necessario, il Comune può anche ottenere riscontri di avvenuta ricezione. I cittadini interessati potranno decidere autonomamente come ricevere gli avvisi, scegliendo tra email, sms o notifiche attraverso smartphone. Lo potranno fare anche direttamente online, visitando il sito www.comune.serravalle-scrivia.al.it. Comune di Serravalle Scrivia – Ufficio Comunicazione, Via Berthoud 49, Tel. 0143/609447 Fax.0143/61522 servizi.sociali@comune.serravalle-scrivia.al.it www.comune.serravalle-scrivia.al.it Dopo l’adesione al servizio gli avvisi arriveranno automaticamente e praticamente in tempo reale, così da consentire al cittadino di agire tempestivamente a tutela della propria incolumità o, in casi meno gravi, di adeguarsi alle circostanze segnalate. L’ “App” per smartphone. La volontà di avviare un servizio moderno e al passo con le abitudini della popolazione è ben rappresentata dall’applicazione per smartphone “FlagMii” collegata al sistema di allertamento del Comune. Attraverso l’“App” i cittadini potranno ricevere gli avvisi direttamente sul proprio smartphone, strumento che li accompagna in ogni momento della giornata e che diventa quindi il veicolo ottimale di informazioni urgenti. Non solo: grazie alla geolocalizzazione sarà anche possibile ricevere unicamente i messaggi realmente importanti in base al luogo in cui ci si trova. L’“App” opera nel pieno rispetto della privacy, è gratuita e comprende anche utili strumenti per chiedere aiuto in caso di emergenza. Per ulteriori informazioni: Servizio di Protezione Civile del Comune di Serravalle Scrivia, Tel. 0143.609435, e-mail: ufficio.tecnico@comune.serravalle-scrivia.al.it.

12 giugno 2015