All’incontro dell’8 maggio all’azienda agricola “La Fornace” di Alessandria, alla presenza di autorità ed ospiti illustri, è intervenuto un pubblico attento, proveniente da ogni angolo della provincia e non solo.

Il tema della serata, “Terra donna… musiche canti…”, ha destato interesse, curiosità ed emozioni nella cornice di una bella cascina tra gli argini del capoluogo, in cui spicca l’imponente costruzione muraria che un tempo ha cotto i mattoni di mezza città: la ciminiera appunto della fornace.


L’evento gioioso, con un contenuto peraltro culturale ed impegnato, è stato introdotto da Roberto Livraghi, presidente del Conservatorio di Musica “Antonio Vivaldi” di Alessandria.

“Si è parlato (e non solo…) di quello che è stato il ruolo della donna nel mondo contadino, cercando di illustrare con suggestioni musicali e poetiche le loro condizioni di vita e di lavoro” ha commentato l’ideatrice dell’iniziativa, padrona di casa e presidente di Confagricoltura Donna Alessandria, Maria Teresa Bausone.

A mantenere vive le tradizioni del mondo rurale hanno contribuito la brava interprete di musiche popolari Maria Grazia Caldirola e cantanti, musicisti e ballerini, noti al pubblico che segue questo tipo di iniziative.

La serata si è conclusa con l’assaggio dei gustosi piatti cucinati dalle associate di Confagricoltura Donna Alessandria.

11 maggio 2015

conf -