Un quadro esposto di Carlo Carrà

Un quadro esposto di Carlo Carrà

Giovedì 21 maggio alle ore 18.00 negli spazi di Palazzo del Monferrato di Alessandria sarà inaugurata “MONFERRATO OLTRE IL CONFINE”, la mostra che la Camera di Commercio di Alessandria, per il tramite della sua Azienda Speciale Asperia, ha organizzato in occasione del semestre Expo. La rassegna si inserisce a pieno titolo nel ricco palinsesto di eventi che l’Alessandrino e l’Astigiano hanno messo in cantiere per accrescere ulteriormente la propria capacità di attrazione turistica e per valorizzare agli occhi del visitatore italiano e straniero le potenzialità di una terra straordinaria e ancora in gran parte da scoprire come il Monferrato, ricco di un’identità storica, artistica e culturale che questa, come la prima mostra “MONFERRATO MON AMOUR”, mira a raccontare per immagini.

Sono esposti per la prima volta ad Alessandria alcuni stendardi del Palio di Asti realizzati da importanti artisti come Luzzati, Nespolo, Rampazzo e Ruggeri, un’iniziativa di grande valore 4 culturale che la città di Asti porta avanti da molti anni parallelamente alla grande kermesse del Palio cittadino. Così si procede fino alla galleria finale, dove per gli anni 2000 sono posizionate le opere di piccolo formato commissionate agli artisti contemporanei che in Monferrato vivono. La rassegna si apre in realtà con uno sguardo sul presente, mettendo in evidenza, in chiave multimediale, la ragione che ha indotto l’Unesco nel 2014 a riconoscere l’eccezionalità dei territori di Monferrato, Langhe e Roero inserendoli in quello che viene definito “patrimonio dell’umanità”. Nel video introduttivo si fa riferimento agli infernot – locali sotterranei scavati in una peculiare formazione geologica presente solo nel Basso Monferrato, la cosiddetta pietra da cantoni, utilizzati per la conservazione domestica delle bottiglie – vere e proprie opere d’architettura popolare, riconosciuti dall’Unesco come l’ideale connessione tra agricoltura e storia, tra cultura e architettura e quindi oggetto di una specifica segnalazione di tutela. La mostra sarà inaugurata il 21 maggio alle ore 18.00 e, in concomitanza con l’Expo di Milano resterà aperta fino all’8 novembre 2015, con i seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 16.00 alle 19.00 sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00; lunedì chiuso. Ingresso libero Riferimenti della struttura espositiva: tel. 0131 313400 – 0131 313230 – 0131 313209 e-mail: info@palazzomonferrato.it web: www.palazzomonferrato.it.


20 maggio 2015