I Finanzieri di Acqui Terme, nell’ambito dei servizi d’Istituto finalizzati al contrasto del commercio abusivo e della pirateria audiovisiva, hanno individuato, presso il mercato cittadino di Ovada, un venditore ambulante che esponeva in vendita diversi CD e DVD abilmente occultati tra merce varia.

Insospettiti dall’inusuale disposizione degli oggetti, i militari hanno svolto un’approfondita ispezione così rinvenendo e sequestrando un centinaio di prodotti privi del contrassegno obbligatorio SIAE.


L’ambulante, cittadino peruviano con regolare permesso di soggiorno e residente ad Asti, è stato denunciato alla competente Procura della Repubblica di Alessandria per detenzione ai fini della vendita di supporti audio video, contenenti musica e film vari, privi del contrassegno SIAE.

28 maggio 2015

I Finsnzieri col materiale sequestrato

I Finsnzieri col materiale sequestrato