acqui viale - QAd Acqui Terme vi sono diversi viali o zone verdi lunghe le quali fare delle rilassanti camminate, tra le quali, ad esempio, la pista ciclabile in zona Bagni e la passeggiata Piola in Corso Bagni; ma ve ne sono altre un po’ meno conosciute ma altrettanto belle se valorizzate, come quella che costeggia, lungo il viale alberato, Corso Divisione.

La Consulta decoro, presieduta da Pier Gianni Lovisolo, ha iniziato ad occuparsi dell’analisi delle diverse vie e aree della città, occupandosi delle criticità e, per quanto di sua competenza, dell’arredo urbano. Da un controllo effettuato emerge che il viale è molto utilizzato dalle persone per delle passeggiate; tutto sommato non vi sono grandi problemi, ma andrebbe un po’ migliorato dal punto di vista estetico.


“Sono presenti circa una decina di panchine, alcune in buono stato, – afferma così il vicepresidente dottor Marco Cagnazzo – ma altre andrebbero quantomeno riverniciate o sostituite con altre nuove panchine, magari fissate al pavimento”.

La Consulta decoro suggerisce che si potrebbero installare delle panchine di facile manutenzione, di materiale da scegliersi previa consultazione con l’organo stesso e l’Amministrazione comunale, preferibilmente in legno verniciate di colore verde oppure color legno, in modo da integrarsi nel contesto; si potrebbe valutare di scegliere anche delle panchine in pietra, che però risultano più scomode per le persone anziane. Inoltre tutte le panchine andrebbero fissate o bullonate al pavimento per evitare furti e/o spostamenti dell’arredo.

Per quanto riguarda la pavimentazione  in alcuni punti essa risulta  irregolare e rovinata in seguito a “rattoppi” non di asfalto, in seguito ai lavori effettuati lungo la passeggiata; sarebbe opportuno provvedere a riasfaltare se non tutta la passeggiata quanto meno le aree più rovinate.

Lungo il viale è altresì presente una piccola area giochi che potrebbe essere migliorata con l’aggiunta di nuovi giochi e la risistemazione dell’area medesima per meglio consentire ai bambini di giocare in tutta sicurezza. In questa area la Consulta decoro ritiene invece che si potrebbe dare più colore all’arredo urbano.

Si potrebbe pensare anche all’installazione di alcuni porta-bici (saldamente ancorati al pavimento, in ferro, color verde o metallo), – concludono così Lovisolo e Cagnazzo – magari vicino all’area giochi in modo da consentire il parcheggio delle bici per chi usufruisce sia della passeggiata che dell’area giochi.

Insomma piccoli accorgimenti dal punto di vista estetico che darebbero gran valore e vitalità ad una bella area passeggio acquese.

31 maggio 2015