sale mostra - QL’anniversario della Liberazione, che segna la fine della seconda guerra mondiale e che giustamente si celebra alla scadenza di ogni 25 aprile, riveste quest’anno un significato particolare, perché si affianca al centenario dell’inizio, per l’Italia, di quell’altro tragico evento del secolo XX che fu la prima guerra mondiale.

Per questo motivo l’A.I.C. ha voluto sottolineare la ricorrenza promovendo una mostra, che è stata allestita nella sala consiliare del municipio di Sale e che potrà essere visitata fino a domenica 26 aprile. La mostra rivolge la sua attenzione al contributo tutt’altro che insignificante offerto dai nostri concittadini, in termini di sacrifici, sofferenze, lutti, a quei terribili avvenimenti.


È suddivisa in tre sezioni: la prima riguarda la guerra e coloro che vi hanno partecipato fino all’8 settembre 1943; la seconda racconta l’attività partigiana a Sale e nei dintorni; la terza è riferita agli IMI-Internati militari italiani in Germania e altrove. Sono esposti oggetti, documenti… , ma l’attenzione è particolarmente rivolta alle persone, ai protagonisti soprattutto salesi di quei fatti, con le loro testimonianze, le loro storie, le loro lettere, le loro fotografie, la loro forza d’animo.

La mostra è stata inaugurata domenica 19 aprile con una semplice cerimonia, alla quale sono intervenuti il sindaco, l’assessore alla cultura, il presidente A.I.C., molto pubblico e anche alcuni superstiti come Giovanni Bassi, Pier Luigi Pelizzari, Secondo Pistone, Mario Zambruno e il castelnovese Angiolino Curone. A questi è stato offerto dall’A.I.C. un piccolo omaggio patriottico: la bandiera tricolore. Lo stesso dono sarà recato a Francesco Galante e ad Amilcare Ghiglione, impossibilitati a intervenire alla cerimonia.

Un grazie vivissimo a tutti coloro che hanno collaborato alla raccolta, alla rielaborazione, alla predisposizione del materiale della mostra. Un grazie particolare ad Annabona Cavalli, che della preparazione si è accollata l’onere maggiore.

Orari di visita: martedì 21 aprile 10,00-12,00; sabato 25 aprile 16,00-18,00; domenica 26 aprile 10,00-12,00 – 16,00-18,00. Per le scuole: su appuntamento – 392-4267793 – aicsale@yahoo.it.

20 aprile 2015

sale mostra - L