expo 2015 - IGiornalisti ignorati e neppure invitati da Artinfiera a quella che doveva essere la riunione per fare il punto sullo stato di avanzamento dei progetti del Tortonese per Expo 2015.

Giovedì sera alla sala della Fondazione c’è stata un’importante riunione convocata da Artinfiera su Expo 2015, in cui è stato fatto il punto sull’avanzamento del progetto realizzato con i soldi pubblici dei Comuni e quelli della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.


L’invito a partecipare è stato inviato a diverse persone ma gli organizzatori, a quanto pare, si sono badati bene dal convocare i giornalisti.

Per quale motivo se si amministrano soldi pubblici provenienti dai Comuni? C’era qualcosa da nascondere? Non lo sappiamo naturalmente, ma per non essere tacciati eccessive critiche abbiamo deciso di attendere qualche giorno prima di scrivere queste.

Probabilmente, ma chissà per quale motivo – abbiamo pensato – gli organizzatori volevano parlare a quattr’occhi con alcuni operatori ed infatti l’invito è stato inviato alle associazioni Pellizza da Volpedo, Fausto e Serse Coppi, Colli di Coppi, Slow Food, Rotary, Circolo del Cinema e molti altri, e – da buoni ingenui sprovveduti – abbiamo erroneamente creduto che il Comune di Tortona o Artinfiera avrebbero successivamente predisposto un Comunicato stampa sull’esito della riunione.

D’altro canto questo è il minimo che ci può attendere da chi è chiamato ad amministrare soldi pubblici, della collettività, cioè nostri.

Invece niente: sono passate 72 ore e non è arrivato nulla. Come se la riunione non fosse stata organizzata, come se l’Expo fosse una cosa privata e circoscritta.

A dieci giorni dall’inizio dell’Expo i tortonesi non sanno ancora assolutamente nulla di quello che verrà fatto, e di come verrà valorizzato il territorio tortonese. E’ una vergogna!!

19 aprile 2015