La palestra di Corso Cavour

La palestra di Corso Cavour

La vicenda risale a una decina di giorni fa, ma abbiamo atteso un po’ prima di pubblicarla perché speravamo che dal Comune di Tortona arrivasse qualche spiegazione scritta, in modo da poter raccontare anche la loro versione, anche per non essere tacciati di andare a cercare il pelo nell’uovo criticando spesso gli interventi del Comune.

Purtroppo, però, visto il silenzio del municipio verso questa ennesima questione, riteniamo doveroso portare a conoscenza l’opinione pubblica dell’ennesima “gaffe” effettuata da un’Amministrazione che recentemente non sta certo brillando per trasparenza.


E’ accaduto che il Comune ha ospitato nella palestra di Corso Cavour – sembra gratuitamente – una trentina di cicloamatori provenienti dalla Germania che non sapevano dove alloggiare per la notte.

Il problema è che nessuno ha avvisato il custode della palestra che, al mattino, quando è andato per aprirla ha visto che all’interno c’erano delle persone non autorizzate e ha chiamato i Carabinieri.

Dopo alcune telefonate tutto viene chiarito: i ciclisti erano stati autorizzati dal Comune. Sembra tutto risolto, ma non è così perché gli studenti della scuola media,o almeno quelli delle prime ore, hanno dovuto saltare la lezione di educazione fisica.

l dirigente scolastico, infatti, non era stato avvisato della presenza di questi ciclisti.

A questo punto sarebbero da fare non poche considerazioni sul modo in cui è stata gestita tutta la vicenda, ma alla luce di come sta agendo l’Amministrazione-Bardone, forse non c’è da stupirsi più di tanto.

13 aprile 2015