dante - ELunedì 13 aprile 2015, alle 21.00, presso la Biblioteca Comunale “Roberto Allegri” di Serravalle Scrivia, continueranno gli incontri dedicati alla “Divina Commedia”. Questa volta si affronterà la lettura e l’analisi del canto XXIII dell’Inferno. Contemporaneamente proseguirà la narrazione della seconda parte della vita di Dante.

 

Il canto ventitreesimo dell’Inferno di Dante Alighieri si svolge nella sesta bolgia dell’ottavo cerchio, ove sono puniti gli ipocriti; siamo nel mattino del 9 aprile 1300 (Sabato Santo), o secondo altri commentatori del 26 marzo 1300.


Il canto chiude, dopo i due precedenti (XXI e XXII), l’episodio della bolgia dei barattieri, dove Dante e Virgilio assistono alle peripezie di un gruppo di diavoli (i Malebranche), assegnati loro malgrado come scorta non richiesta. L’episodio è caratterizzato da uno stile prettamente comico, con un ritmo veloce e numerosi personaggi, chiaro esempio della duttilità poetica di Dante. La seconda parte di questo canto poi è dedicata, con tutt’altro tono ed atmosfera, alla bolgia degli ipocriti, prima del finale a sorpresa che torna su uno stile più canzonatorio e chiude degnamente il brano dei diavoli della bolgia precedente.

 

Gli incontri successivi si svolgeranno con il seguente calendario:

lunedì 27 aprile_Inferno Canto XXIV ; vita di Dante parte terza

lunedì 11 maggio_Inferno Canto XXV e XXVI

12 aprile 2015