seno - QOgni giorno a Tortona una donna viene operata al seno e purtroppo, 2 su 3 hanno un cancro. Accade nel reparto di Senologia dell’osepdale “Santi Antonio e Margherita” che è diventato tra i primi centri in Italia per numero di interventi al seno con un considerevole aumento di prestazioni e dei casi di cancro operati.

Nel 2014 sono stati 350 gli interventi al seno in sala operatoria e 203 i casi di cancro operati. In Radiologia inoltre sono state eseguite ben 5.580 mammografie e 4.402 prestazioni ambulatoriali (quelle con l’impegnativa del medico di famiglia); 360 prelievi per approfondimento diagnostico, citologici, microistologici con ago tranciante o con metodo “mammotome” sotto guida mammografica con uno strumento donato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.


Sono dati incredibili he danno la dimensione di quello che è la senologia di Tortona, ma non solo. A questi dai si aggiungono 160 pazienti “arruolate” nel progetto “Giro vita e prevenzione oncologica” con colloqui periodici con la nutrizionista; 551 colloqui fra pazienti e psicologa; 1.483 pazienti che hanno usufruito della distribuzione diretta dei farmaci per la terapia ormonale, per un importo di circa 93 mila 700 euro ed un risparmio per l’Asl di quasi il 50% sul prezzo ufficiale; 1.152 le ecografie senologiche eseguite nell’ambulatorio di Ecografia oncologica.

E ai servizi offerti alle persone che si sono rivolte alla Senologia si aggiungono l’ambulatorio di Endocrinochirurgia che si occupa di tiroide e la gestione dei melanomi.

Da un paio d’anni, oltre che dal Tortonese, molte pazienti arrivano anche dalla Lombardia e dalle province di Alessandria e Asti.

25 aprile 2015

seno - G