tangenziale 2ILa spesa ipotizzata sarebbe di circa 3 milioni di euro in più, ma andiamo con ordine.

A distanza di alcuni anni si scopre che il previsto imbocco della nuova tangenziale sulla rotonda nei pressi del casello autostradale presenta dei problemi, per cui bisognerà realizzare una nuova rotonda e un nuovo tratto di strada di circa 600 metri che costerà circa 3 milioni di euro.


Il progetto realizzato dalla Società di Committenza Regionale (Scr) che si occupa della costruzione della nuova Tangenziale che non sarà più presso la rotonda vicino all’autostrada ma davanti a Conforama.

La proposta di variante stradale è stata avanzata dal Scr ed affissa all’Albo pretorio del Comune di Tortona per seguire l’iter procedurale.

Dalla documentazione emerge che “da studi più approfonditi sulla rotatoria della statale 211 si è constato che il funzionamento è in parte viziato da un’intersezione tra i rami di svincolo in particolare in corrispondenza dell’inserimento del ramo in uscita del casello in quello di uscita dalla rotatoria in direzione Sale; e che la rotatoria, inoltre, da accesso sul alto ovest ad un complesso produttivo e sul lato est ad una cascina e, in base al progetto attuale, si inserisce anche la variante esterna all’abitato di Tortona senza nessuna modifica della rotatoria”

In pratica ci si è accorti solo adesso che sulla rotonda gravitano già numerose strade per cui sarebbe meglio realizzare un’altra rotonda con una strada parallela

Scr spiega che questa soluzione garantirebbe maggiore sicurezza, ma per farla è necessario una variante urbanistica, di qui l’iter che prevede l’avvio con procedimento di Valutazione Ambientale Strategica; che allungherà ulteriormente i tempi di completamento della rotonda.

La spesa  sarà sostenuta dalla regione Piemonte.

4 aprile 2015