Si nascondevano nell’ex Deposito Tabacchi Greggi chiuso da oltre 15 anni, ma sono stati individuati dai carabinieri della compagnia di Tortona e denunciati per invasione di edifici.

A finire nei guai 5 uomini: H.S. 31enne marocchino, , S.N. 38enne, romeno, M.F. 53enne moldavo, D.V. 53enne romeno e C.V. 52enne italiano.


L’intervento dei militari è scattato nelle prime ore di oggi, giovedì 5 febbraio quando i   carabinieri della Stazione di Tortona, coadiuvati da altri militari del Comando Provinciale di Alessandria, nell’ambito di un servizio finalizzato al controllo di aree abbandonate che possono nascondere persone pericolose, hanno proceduto al controllo dell’area destinata all’ex Deposito in via Bengasi.

All’interno della struttura, nelle palazzine una volta destinate ad ospitare gli alloggi di servizio del personale del monopolio, hanno scoperto cinque persone che avevano occupato abusivamente altrettanti appartamenti. I cinque si erano ritagliati delle stanze dove vivere seppur in condizioni veramente misere e precarie.

L’area, che ricopre una superficie di diversi ettari, è abbandonata da ormai da alucni lustri e risulta proprietaria una società immobiliare con sede a Roma.

Tutti, sono stati denunciati al Tribunale di Alessandria perché responssabili del reato di “invasione di edifici”.

I cinque, tutti con precedenti penali per reati contro la persona e il patrimonio. sono stati trattenuti per l’intera giornata in caserma. Solo H.S. e M.F., rispettivamente di cittaditanza marocchina e moldava, sono stati anche denunciati per mancanza del permesso di soggiorno. Il marocchino è stato accompagnato in Questura per le pratiche di espulsione dall’Italia. Gi altri quattro sono stati segnalati per il divieto di ritorno nel comune di Tortona.

5 febbraio 2015

Carabinieri al Deposito - G