bombolette QIl Sindaco Gianluca Bardone ha ritenuto opportuno adottare ordinanza che disciplini il corretto comportamento da adottare in occasione dei festeggiamenti del Carnevale, fino al 17 febbraio 2015.

In particolare è vietato, nei luoghi pubblici e aperti al pubblico del centro città, l’utilizzo e la detenzione di prodotti che possano turbare la tranquillità o compromettere l’incolumità pubblica, ad esempio: schiuma da barba, farina, polveri urticanti, fialette puzzolenti, manganelli di plastica, etc..


Come in occasione dei festeggiamenti di Capodanno è rinnovato il divieto a chiunque di far esplodere o portare petardi, castagnole, girandole e altri artifici esplodenti, insomma “botti” di ogni tipo.

Si ricorda che le precauzioni sopra indicate sono necessarie per l’incolumità di soggetti predisposti a gravi reazioni allergiche, nonché per anziani, bambini, soggetti cardiopatici e anche animali domestici, particolarmente sensibili agli scoppi improvvisi e ai rumori particolarmente forti.

Infine, per garantire la sicurezza pubblica, è vietato agli ultra quattordicenni circolare sulle pubbliche vie e nei luoghi aperti al pubblico indossando maschere che li rendano irriconoscibili in volto.

Considerato che l’Amministrazione Comunale, ritenendo comunque insufficiente e inadeguato il ricorso ai soli strumenti coercitivi, intende appellarsi soprattutto al senso di responsabilità individuale e alla sensibilità collettiva, affinchè ciascuno sia pienamente consapevole delle conseguenze che tali comportamenti possono avere per la sicurezza sua e degli altri.

15 febbraio 2015