studenti casale - QSi è insediata ieri mattina, 4 febbraio, la Consulta degli Studenti. Quarantun allievi, dai 14 ai 18 anni, degli Istituti Superiori e delle Agenzie Formative della città si sono ritrovati nella Sala consiliare del Comune di Casale Monferrato per dar vita a questa importante iniziativa, che permetterà la partecipazione attiva dei giovani all’amministrazione della città.

A dare il benvenuto è stata il sindaco Titti Palazzetti che, dopo aver ricordato la precedente esperienza (iniziata quando ricopriva la carica di Assessore alla Pubblica Istruzione), ha voluto sottolineare: «Questo è un laboratorio di democrazia, dove le vostre idee, i vostri progetti e le vostre aspettative potranno trasformarsi in realtà, in un percorso condiviso e partecipato. Sarete l’anello di congiunzione tra il mondo studentesco e l’Amministrazione comunale, diventando, con i vostri colleghi della Consulta Giovanile, protagonisti in prima persona. Da parte nostra cercheremo di mettervi a disposizione un piccolo budget, affinché i vostri progetti possano concretizzarsi».


La parola è poi passata all’assessore alla Pubblica Istruzione, Ornella Caprioglio, che, con Massimo Bagna dell’Ufficio Pubblica Istruzione e Cristina Provera dell’Ufficio Affari Generali, ha spiegato nel dettaglio il funzionamento della Consulta e ha coordinato i primi adempimenti: la compilazione di una scheda conoscitiva dei partecipanti e l’elezione del Consiglio Direttivo da parte dell’Assemblea.

I sette studenti a farne parte sono: Gabriele Capra Marzani (eletto presidente dal Direttivo – Istituto Sobrero), Giovanni Montiglio (vice presidente – Istituto Balbo), Gabriele Fonte (Leardi), Sara Gianotti (Leardi), Beatrice Piccolo (Balbo), Samuele Roccatello (Sobrero) e Stefano Vaccarone (Ciofs).

Il prossimo appuntamento per il Consiglio Direttivo è previsto per lunedì 2 marzo alle ore 14,00, ma nel frattempo i componenti della Consulta degli Studenti si faranno portavoce nei loro istituti dell’iniziativa, condividendone gli obiettivi e raccogliendo le idee e le proposte dei compagni.

8 febbraio 2015

studenti casale - L