L'interno della banca dopo il colpo

L’interno della banca dopo il colpo

Colpo fallito al Bancomat della Banca Regionale Europea di Isola Sant’Antonio. E’ accaduto poco dopo le 4 di lunedì mattina quando una banda di rapinatori ha tentato di portare via, senza riuscirci, il bancomat in piazza della pesa, allontanandosi, però, a mani vuote.

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Tortona al comando del capitano Roberto Ghiorzi, i banditi, che erano almeno tre, utilizzando una fiat punto come ariete, hanno sfondato il bancomat della banca, probabilmente con ‘intento di caricarlo su un furgone ed allontanarsi per poi aprirlo con tutta calma.


Devono però aver fatto male i loro calcoli perché il bancomat evidentemente non si è staccato del tutto e così i banditi che avevano già pregustato il colpo hanno dovuto allontanarsi a mani vuote.

Il rumore provocato dall’impatto, infatti ha svegliato numerosi abitanti della zona che hanno subito dato l’allarme.

I banditi non sono riusciti ad effettuare il colpo ed anzi, sono stati costretti ad abbandonare nella piazza del paese il furgone Nissan sul quale pensavano di caricare il bancomat e sono scappati a bordo di un’Auto Alfa Romeo di grossa cilindrata di colore scuro.

Sul posto oltre ai carabinieri sono anche intervenuti i Vigili del Fuoco di Tortona per rimuovere la fiat Punto rimasta incastrata.

Entrambi i mezzi sono risultati rubati: il furgone l’11 gennaio scorso a Pozzolo Formigaro, mentre la Punto era stata rubata poco prima di effettuare il colpo andato a vuoto.

Era già accaduto in bassa valle Scrivia diversi mesi fa che avevano tentato di sradicare un bancomat.

26 gennaio 2015

Il carabinieri sul posto

Il carabinieri sul posto