punto interrogativo - IDirettore,

nel salutarLa Le chiedo di omettere il mio nome.
Scriveva qualche giorno fa’ un Signore: facciamo qualcosa di piu’ per la sicurezza dei cittadini.
E se i cittadini facessero da subito qualcosa in piu’ per favorire l’azione delle Forze dell’ordine? Se invece di voltarsi dall’altra parte o ignorare i segnali che ci vengono dal contesto in cui viviamo fossimo un poco piu’ attori e un poco meno semplici spettatori non sarebbe gia’ un passo avanti?
Aspettarsi che siano gli altri, nel caso specifico le Forze dell’ordine, a risolvere i problemi non e’ semplicistico?
Ho fatto l’esempio di strada viola per dire che molti cittadini preferiscono magari essere in prima fila alle fiaccolate, utile certo ma se limitato a quello fine a se stesso,  ma quando c’e’ da assumersi la responsabilita’ di farsi avanti direttamente per segnalare situazioni a rischio   allora quanti si girano dall’altra parte, non vedono e non sentono?.
Cordiali saluti.

 Lettera firmata

23 gennaio 2015