polizia - QL’allarme furto e microcriminalità sta dando i suoi effetti positivi: la Questura di Alessandria ha intensificato i controlli straordinari e a quanto apre, la criminalità sembra in diminuzione

Nel pomeriggio e nella serata di ieri, la Polizia di Stato di Alessandria, a seguito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio nel Comune di Tortona e del circondario, disposti dal Questore di Alessandria al fine di prevenire e/o contrastare il fenomeno dei furti in abitazione e dei reati predatori in genere, al fine di infondere maggiore sicurezza nella cittadinanza, ha effettuato servizi straordinari di prevenzione e sicurezza pubblica sull’intera area del Comune di Tortona.


Personale della Questura di Alessandria, con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte” di Torino e della Polizia locale di Tortona,   ha identificato complessivamente 109 persone, di cui 33 stranieri, e controllati 53 veicoli.

E’ stata effettuata, inoltre, attività di controllo in 2 esercizi pubblici commerciali al fine di verificare l’esistenza delle autorizzazioni di legge.

All’interno di uno di essi è stata rilevata la presenza di numerose persone, perlopiù straniere, con pregiudizi di polizia. Nella circostanza sono state denunciati in stato di libertà due cittadini di nazionalità marocchina, rispettivamente di 45 e 25 anni, responsabili di violazioni in materia di immigrazione.

Inoltre, a carico di un cittadino, accompagnato da personale dell’Arma dei Carabinieri, anch’esso di nazionalità marocchina, sedicente, irregolare sul territorio nazionale, è risultato un Ordine del Questore ad abbandonare il territorio dello Stato emesso dalla Questura di Pavia, nonché un ordine di espulsione emesso dalla medesima Questura.

17 gennaio 2015

polizia -L