filella nicoletta - QVenerdì 16 gennaio, dalle ore 15 alle 16 e 30, la dottoressa Nicoletta Filella, psicologa clinica, psicoterapeuta cognitiva e musicista, ha tenuto un incontro, presso la sala della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, dal titolo Musica in Terapia.

Per la durata dell’evento la tortonese ha parlato di come la musica possa essere uno strumento di supporto alla terapia cognitiva e ha illustrato al pubblico come il lavoro dello psicoterapeuta e il rapporto con l’utente possano essere positivamente influenzati dall’utilizzo di questa.


Per citare le parole del professor Leslie Bunt: “La musica è usata come terapia, rinforzo, suggerimento esterno, come un’esperienza di apprendimento musicale e per dare l’opportunità di modificare comportamenti non musicali.”

E il punto di forza di questo moderno approccio sta proprio nelle capacità creative del terapeuta, che vengono usate per entrare in relazione con l’altro tramite lo strumento della musica, permettendo così di abbattere le barriere e di entrare in empatia.

L’improvvisazione musicale diviene così metafora per l’improvvisazione clinica, poiché davanti all’individuo ci si trova sempre davanti a un’entità unica con i suoi bisogni e con le sue debolezze e non esistono “spartiti” standard da utilizzare. La peculiarità di questa tecnica consiste proprio nelle grandi capacità di trasferirsi nei panni dell’altro, pur mantenendo il necessario distacco clinico, ponendo grande attenzione al suo linguaggio sia corporeo che verbale che musicale.

Ma non si deve pensare che sia uno stile di terapia aperta solo a pazienti in grado di suonare, infatti la dottoressa ha dimostrato con esempi presi dal pubblico come anche solo l’approccio ad uno strumento, anche per chi non ne abbia mai suonato uno, sia indicatore di alcuni piccoli segnali di personalità. Il pubblico è stato piacevolmente colpito dalle parole della dottoressa e ha partecipato attivamente al dibattito con domande e osservazioni dimostrando un grande interessamento alle tematiche, complice anche le capacità di Nicoletta Filella che fin da subito ha creato un rapporto di interazione con il pubblico.

18 gennaio 2015