acqui biblioteca - IE’ stata firmata presso la Biblioteca Civica “La Fabbrica dei libri” di Acqui Terme la convenzione tra Città di Acqui Terme ed il Lions Club Acqui e Colline Acquesi per

l’attivazione del servizio nazionale del Libro Parlato Lions.


Il servizio nazionale gratuito Libro Parlato Lions è rivolto a cittadini con disabilità fisiche e/o ensoriali, e costituisce  un notevole ampliamento del servizio di pubblica lettura.

Il Libro Parlato, sino dal 1975 è un ausilio culturale per non vedenti ed ipovedenti, attraverso tre Centri distributivi, Verbania, dove è nato, Chiavari e Milano, ad oggi dispone infatti di un Catalogo di oltre 8000 libri registrati,”a viva voce” grazie al lavoro volontario di tanti “donatori di voce”, Lions e non, su supporti digitali (files).

Il catalogo dei libri, in formato CD mp3, conta oltre 1300 volumi di narrativa poliziesca,1400 di narrativa italiana, 1200 di narrativa europea, 800 di narrativa americana, 400 volumi per ragazzi, oltre a numerose opere di letteratura scientifica, filosofia, psicologia, saggistica, poesia, religione, storia e politica. oltre alcune centinaia di testi scolastici per ragazzi affetti da dislessia.

Si tratta di un patrimonio culturale costituito in Convenzione con la Direzione Generale per i beni Librari, gli Istituti Culturali e per il Diritto d’autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Ora, tale patrimonio sarà disponibile presso la Biblioteca Civica di Acqui Terme, che si aggiunge così alle 25 biblioteche statali e alle centinaia pubbliche che usufruiscono del servizio.

Il servizio è attivabile dal sito www.libroparlatolions.it con scarico (detto in gergo download) e prestito degli audiolibri (su formati CD) in formato mp3 consentito unicamente ai possessori di username e password personali, a loro rilasciate a fronte di documentata disabilità, cecità, ipovedenza grave, dislessia, oppure inabilità alla lettura da testo scritto.

In Biblioteca ad Acqui Terme è già stata attivata un’area attrezzata multimediale dotata di sistemi di riproduzione audio: a seguito della firma della convenzione, il personale della Biblioteca potrà registrare gli utenti che intendono usufruire del servizio rilasciando loro le credenziali di accesso al sistema.

1 luglio 2014