elezioni - qMolte conferme ma parecchi volti nuovi oltre ad un clamoroso cambio della guardia a Strevi, per i vent’otto comuni Altomonferrini del comprensorio acquese chiamati alle urne in questa importante tornata amministrativa: si parte per ovvi motivi di popolazione residente da Strevi, con 1.131 votanti su oltre 2.000 residenti e poco meno gli aventi diritto al voto, comune ove l’Associazione acquese no profit LineaCultura ha non pochi fra aderenti, simpatizzati e membri del direttivo, non ultimo il vicepresidente del sodalizio, ragioniera Maria Pia Ugo: “Dopo oltre vent’anni di governo della precedente compagine guidata in prima istanza da Tomaso Perazzi e successivamente da Pietro Cossa, ecco la travolgente rimonta e sorpasso inequivocabile con oltre trecento voti di differenza dell’equipe guidata dal giovane Alessio Monti (recentemente neo papà di due gemelline, ndr) su Andrea Avignolo, quest’ultimo conosciuto anche nel vicino capoluogo Altomonferrino come discendente di una dinastia di commercianti dalla ultradecennale attività nel centralissimo corso Italia”.

Commenta in una nota il presidente di LineaCultura, il giornalista Massimo Garbarino, che aggiunge: “Il neo sindaco Alessio Monti -aggiunge Massimo Garbarino – anch’egli discendente di una dinastia di imprenditori strevesi, è già al lavoro per dare vita alla prima compagine di differente coloritura politica e istituzionale da vent’anni a questa parte: sicurezza, espansione dell’abitato di Strevi secondo le dinamiche storiche, controllo della immigrazione clandestina sia nel cuore del centro storico del Borgo Inferiore sia nei vicoli a lato della via Maestra del Borgo Superiore. Ed ancora maggiore attenzione alle dinamiche di ambito religioso cristiano, apertura alla alfabetizzazione degli immigrati in chiave italofona e così via, con particolare attenzione pure ai borghi campestri isolati dal nucleo del centro abitato propriamente detto”.


Questi i nuovi primi cittadini dei comuni afferenti all’orbita di influenza propriamente Altomonferrino-acquese: Bergamasco: Gianni Benvenuti; Bistagno, Celeste Malerba; Cartosio, Mario Morena; Cassinelle, Renzo Ravera; Castellazzo Bormida; Gianfranco Ferraris; Castelletto d’Erro, Giuseppe Panaro; Cavatore, Andrea Olivieri; Denice, Nicola, Cosma Papa; Grognardo, Luca Roggero; Melazzo, Pier Luigi Pagliano; Molare, Enrica, Albertelli; Montechiaro d’Acqui, Angelo Cagno; Morsasco, Luigi detto Gino Barbero; Orsara Bormida, Stefano Rossi; Pareto, Walter Borreani; Ponzone, Fabrizio Andrea Ivaldi; Prasco, Piero Barisone; Ricaldone, Massimo Lovisolo; Ricaldone, Domenico Valter Ottrìa; Sezzadio, Pier Giorgio Buffa; Spigno Monferrato,Mauro Garbarino; Trisobbio, Marco Giovanni Comaschi; Visone, Marco Cazzuli.