piazza Bollente - IL’assessore comunale acquese al turismo, Mirko Pizzorni, vara il portale www.turismoacquiterme.it che, ideato dallo Iat di Acqui Terme, è subito successo fra il mondo dell’associazionismo Altomonferrino e non solo.

Si tratta di una rilevante novità istituzionale di àmbito telematico e della comunicazione propriamente detta da parte dei vertici del governo cittadino Altomonferrino. Si tratta infatti del nuovo portale dedicato al turismo a 360 gradi , nato con l’intento di “riportare Acqui Terme al centro dell’attenzione in quanto principale stazione termale a livello ligure-subalpino”, come dichiara Mirko Pizzorni nel presentare qualcosa che va ben oltre la semplice iniziativa di promozione del proprio settore.


Massimo Garbarino

Massimo Garbarino

E a recepire maggiormente il significato di fondo del progetto acquese pare sia stato in primo luogo il mondo dell’associazionismo che nella città termale è particolamente attivo e propugnatore di molte fra le manifestazioni e gli eventi di grande richiamo messe in campo ovviamente grazie al supporto logistico del Comune di Acqui Terme: “sentiti alcuni degli altri colleghi presidenti di sodalizi no profit operanti in città e sul territorio – commenta il presidente dell’associazione acquese no profit LineaCultura Massimo Garbarino – .Il quale aggiunge:che “una caratteristica del portale è che al di là di ogni colorazione cosiddetta “politica”, www.turismoacquiterme.it ha la caratteristica di porre un filtro rappresentato dallo Iat di Acqui Terme, ovvero dall”Ufficio di promozione turistica cittadino nel contatto fra realtà ominocomprensive e l’assessorato al turismo.

Il presidente Massimo Garbarino ricorda inoltre che nel nuovo portale appena reso operativo è possibile, in sinergia con realtà già operanti siano esse istituzionali come il Comune di Acqui Terme siano di provenienza privatistica., raggiungere ogni angolo del Gloo attraverso i motori di ricerca maggiormente rilevanti. Garbarino, riportando le intenzioni di Pizzorni ricorda come tale portale “costituisce il primo sito turistico creato dall’Ufficio di informazione e accoglienza turistica, ovverosia lo ‘Iat’ , portale dedicato interamente a tutto quanto che nei livelli di eccellenza in ogni settore offre la città di Acqui Terme al turista più esigente. Sempre Pizzorni ha infine annunciato che è intenzione dell’Amministrazione guidata dal sindaco Enrico Bertero di valorizzare maggiormente il grande Palacongressi del quartiere termale dei Bagni d’oltre Bormida, in direzione di Visone, Ovada e quindi la metropoli della Liguria, Genova, che ha da poco adotttato un nuovo ed accattivanre logo atto a fungere da brand in vista del’Expo 2015 cui pure la città della Bollente aspira anche con questa iniziativa or ora presentata alla cittadinanza.