Inizia oggi la pubblicazione dei Programmi elettorali dei cinque candidati a sindaco di Tortona.

Visto che a differenza dei giornali cartacei non abbiamo problemi di spazio, abbiamo deciso di pubblicare integralmente (o quasi) i cinque programmi elettorali degli altrettanti candidati, in modo che il lettore possa valutare bene le differenze.


Iniziamo col programma di Fabio Morreale, candidato sindaco per Nuova Tortona.

 

Sgravi fiscali e rilancio dell’occupazione

morreale ICombattere la soglia di povertà delle famiglie tortonesi operando su più fronti, in modo efficace e continuativo

Rilancio occupazionale dei giovani, attraverso un abile e autorevole rapporto di coordinamento tra il settore imprenditoriale e il mondo del lavoro giovanile

Concessione di agevolazioni e sgravi sui tributi comunali in favore dell’imprenditoria locale

Favorire nuovi insediamenti con il vincolo di garantire nuovi posti di lavoro

Diminuzione del coefficiente comunale dell’aliquota IMU e identificazione di specifiche deroghe

Valorizzazione del settore logistica

Accademia del Territorio

Sport, Cultura, Artigianato, Architettura del paesaggio, Enogastronomia

L’Accademia del Territorio mira a rilanciare il nostro patrimonio in termini di sistema e punta a proporsi come strumento per la progettazione del rapporto tra i differenti attori che vi operano.

 

Sport

Verifica delle condizioni degli impianti sportivi, provvedendo alla manutenzione periodica

Ottimizzazione dei costi di gestione delle strutture mediante convenzioni con le società sportive locali, individuando la migliore ripartizione dei costi al fine di garantire quote di iscrizioni accessibili a tutti

Convenzioni e collaborazioni con società sportive che operano con persone affette da disabilità e che offrono attività motoria per la “terza età”

Sinergia organizzativa tra assessorato e associazioni sportive, per promuovere eventi sul territorio comunale, sia a livello agonistico che amatoriale (presenti anche durante le principali manifestazioni e ricorrenze cittadine)

Collaborazione con la Polisportiva Derthona per la preparazione e la diffusione dei Centri di Avviamento allo Sport patrocinati dal Coni (CAS), per offrire ai ragazzi di età compresa tra 5 e 11 anni la possibilità di praticare diversi sport per essere orientati a quello più indicato alle proprie capacità

Sistemazione delle aree verdi per permettere lo svolgimento di attività sportive, con la collaborazione della Fondazione CRT e della Polisportiva

Verifica della presenza negli impianti sportivi degli strumenti di primo soccorso previsti dalla legge

Cultura, Artigianato, Architettura del Paesaggio, Enogastronomia

Censimento, gestione e valorizzazione della cultura e del patrimonio artistico e archeologico del territorio

Assessorato alla cultura come Ente coordinante delle idee e dei progetti proposti da tutte le associazioni già operanti sul territorio, dando vita ad una vera e propria rete culturale

Ideazione di nuove formule di manifestazioni che mettano in luce non solo le capacità artistiche locali, ma che siano anche l’occasione per accogliere dall’esterno musicisti, gruppi teatrali e artisti, mettendo loro a disposizione gli spazi offerti dalla città

Festival musicali, teatri all’aperto, rievocazioni storiche

Conferenze ed incontri che andranno attentamente calendarizzati e coordinati per accompagnare le manifestazioni e le festività che sono ormai tradizionali per il territorio

Creazione di un vero e proprio complesso museale efficiente (Museo Romano e altri piccoli siti specializzati), che sia gradevole e fruibile non solo dalla cittadinanza, ma dal possibile flusso turistico

Musei come punto di ritrovo e di crescita educativa per i bambini, attraverso attività ludiche, multimediali, interattive

Pulizia e manutenzione delle aree archeologiche per riportarle alla necessaria visibilità, mettendole in giusto rilievo con cartelli esplicativi in più lingue e cintandole per impedire atti di vandalismo

Creazione di percorsi di visita della città

Accademia del Gusto, una squadra che studierà e proporrà percorsi di conoscenza e scoperta del territorio e dei suoi prodotti , operando sui target di fruitori, dopo averne analizzato i bisogni

Sostegno di attività ormai in crisi, operanti nel rispetto della tradizione, valorizzandone i prodotti tipici “simbolo” del territorio

Promozione delle imprese agroalimentari del territorio e del nostro patrimonio storico-artistico, con l’intento di incentivarne la crescita economica e culturale attraverso ogni iniziativa di comunicazione e marketing che esalti la capacità e qualità delle promozioni

Progetto ‘Giovani per i Giovani’

Creazione di uno “YoungPoint” all’interno del comune (fisico e online) che permetta ai giovani di portare le proprie idee/iniziative, gestito direttamente dai ragazzi

Rilancio degli impianti sportivi e creazione di un’interfaccia online aggiornata

Creazione di una rivista online giovanile che permetta ai giovani di esprimersi, raccontare e farsi conoscere

Ripristino della manifestazione sulla linea di “Notte Bianca”, fatta in collaborazione con i giovani e con il coinvolgimento del mondo associativo/economico tortonese

Incontri periodici del Sindaco/Assessori con i ragazzi delle scuole, più altri incontri con professionisti di svariati e innovativi settori lavorativi

Ripristino di eventi su base periodica, che esaltino il territorio e soprattutto la valenza storica e artistica di Tortona

Rilancio artistico del Castello con ampliamento di attività musicali, enogastronimiche, pittoriche e contemporanee

Creare scambi culturali che premino i migliori studenti con viaggi studio all’estero, tramite un mirato ed efficace accesso ai fondi europei disponibili

Servizio navetta a disposizione dei giovani per gite culturali e per il sabato sera

Servizio bici comunale gratuito per tutti i giovani sotto i 23 anni, per favorire il “viver sano”

Creazione di uffici specializzati “focal point” che aiutino i ragazzi ad inserirsi nel mondo del lavoro

Realizzazione di un corso extrascolastico che formi i giovani a diventare guide turistiche ufficiali della propria città

Nuova ATM

ATM Azienda Tortonese Multiservizi S.p.A., partecipata al 93,77% dal Comune di Tortona, può essere valorizzata ipotizzando strategie di sviluppo sui diversi fronti. Sebbene la situazione patrimoniale della società non sia affatto positiva, il conto economico lascia prevedere margini di miglioramento sui servizi già gestiti, ovvero:

Servizi programmati di manutenzione del verde

Servizi di manutenzione immobili

Servizi di allestimento manifestazioni

Servizi di manutenzione strade, marciapiedi e deblatizzazione e derattizzazione delle fognature

Servizi cimiteriali

Servizi di prevenzione e pulizia strade per neve e ghiaccio

Servizi socio – educativi (manutenzione e sicurezza adeguate degli asili, ripristino delle strutture tempo libero per anziani)

Servizi di trasporto scolastico

Servizi di pulizia

Servizi mense scolastiche

Servizi di ristorazione

Servizi di gestione e manutenzione canili

Servizi di manutenzione segnaletica orizzontale, verticale, semaforica, cartellonistica

Servizi di movimentazione transenne; – Servizi di gestione parcheggi e aree sosta (pagamento, residenziali)

Servizi di riscossione tributi

La Nuova ATM si propone di diventare lo strumento operativo del tortonese per le funzioni già svolte da AIPA ed Adigest, nonché divenire il punto di confluenza degli aspetti tecnico amministrativi delle gestioni dei servizi, ovvero il Comune potrebbe conferire ad ATM:

Servizi necessari all’appalto della distribuzione gas;

Servizi necessari all’appalto del servizio di igiene urbana, nonché candidare la stessa ATM in accordo/concorrenza con Gestione Ambiente, anche alla luce dei servizi sinergici (verde, neve, trasporto scolastico)

Verifica della gestione del canone di utilizzo delle reti ed impianti idrici verso Gestione Acqua;

Riduzione e gestione delle eccessive aree riservate al parcheggio a pagamento (linee blu), identificando nuove aree di parcheggi gratuiti.

Ambiente

Raccolta differenziata: ripensamento generale del sistema “isole ecologiche” videosorvegliate. Obbligo per le case di nuova costruzione di prevedere apposite aree dove interrare i cassonetti; introduzione nel centro storico delle aree ecologiche interrate

Creazione di un Piano d’Ambito Pluriennale che preveda costi e ricavi in un vero e proprio piano industriale dove i ricavi sono dati dalle tariffe applicate e dalla valorizzazione dei rifiuti recuperati/riciclati ed i costi sono quelli operativi del servizio (raccolta, trasporto e smaltimento), oltre naturalmente agli ammortamenti per gli impianti che necessariamente dovranno essere realizzati o adeguati

Miglioramento del funzionamento degli impianti di depurazione liquami esistenti

Aumento dell’occupazione qualificata con indubbi vantaggi in termini professionali ed economici per AMIAS/Gestione Acque, attraverso la valorizzazione di risorse già presenti sul territorio

Promozione e riqualificazione delle aree verdi già presenti in città

Abbattimento dell’emissione di CO2 e polveri sottili provocati dall’inquinamento, attraverso il servizio di lavaggio periodico delle strade e aprendoparcheggi gratuiti in zone non centrali della città, serviti da navette che permettano al cittadino di muoversi più agevolmente, nel totale rispetto e tutela dell’ambiente

Promozione ed incentivazione dell’utilizzo dell’energia alternativa (fotovoltaica, geotermica, eolica, solare termica, mini idro, biomasse)

Programma di tutela e benessere degli animali: riorganizzazione e valorizzazione di canile e gattile municipali, ripristino e realizzazione degli spazi verdi dedicati allo svago dei cani e all’agilità dog, collaborazioni con scuole, associazioni di volontariato, ospedali, associazioni “pet therapy”, per educare ed avvicnare al mondo animale, manifestazioni ed attività di coinvolgimento cittadino per gli amici a quattro zampe, numero telefonico, sportello e sito per segnalazioni e informazioni

Protezione del Cittadino

Illuminazione corretta e sicurezza del cittadino. Eliminazione delle aree buie o sarsamente illuminate della città

Individuazione di un gestore unico per l’illuminazione pubblica che dia garanzie di efficienza e rispetti i parametri fissati di energia ecocompatibile, senza apportare tagli di spesa al servizio, ovviando così ai problemi rilevati finora

Coordinamento degli organi di sicurezza cittadini

Attivazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza come la videosorveglianza

Riduzione delle eccessive aree riservate al parcheggio a linee blu

Realizzazione di servizi bus navetta in città e nelle frazioni, concordando direttamente in collaborazione con i cittadini le tratte e gli orari

Possibilità di utilizzare mezzi ecologici per il servizio bus navetta in città e per le frazioni limitrofe

Potenziamento dei servizi di assistenza, sostegno e protezione per la prevenzione dei fenomeni di violenza e atti persecutori rivolti alle donne e ai minori, per contrastare i fenomeni di violenza intra ed extra famigliari e di stalking

Rappresentanza dei Cittadini

Contatto diretto con il cittadino (meno burocrazia tra cittadinanza e amministrazione, più collaborazione diretta)

Identificazione di un portavoce per frazione e zone cittadine

Creazione di uno sportello di intervento rapido per i problemi urgenti

Servizi Sociali e Pubblica Istruzione

Nuovi parametri sociali adeguati alle reali esigenze di anziani , diversamente abili, famiglie e giovani

Supporto ad anziani e fasce deboli garantendo il sostegno a persone o famiglie in situazione di disagio e marginalità sociale (creazione di un servizio a chiamata)

Sviluppo di attività di promozione, prevenzione e animazione sociale

Realizzazione di azioni tese a promuovere le capacità individuali agendo, dove è possibile, anche con il concorso di altri soggetti istituzionali e non, pubblici e privati, nel rispetto delle specificità e delle competenze di ciascuno

Rafforzamento delle reti di vicinato e di prossimità, valorizzazione delle esperienze personali e delle storie di piccole comunità e potenziamento di luoghi destinati ad essere sul territorio punti di riferimento per occasioni di incontro non solo fra anziani, ma anche fra generazioni diverse, rappresentano obiettivi importanti da perseguire

Nuovo piano scolastico rielaborato in base alla creazione di un tavolo di lavoro tra genitori e docenti

Incremento dei viaggi di istruzione e dei corsi di formazione in Italia e all’estero

Possibilità di borse di studio per l’estero destinate a studenti meritevoli

Uffici specifici dedicati alle problematiche scolastiche e alla collaborazione e gestione dei rapporti famiglie/studenti/dirigenti

Aumento dei posti disponibili negli asili (in particolare dell’asilo nido), incrementando la flessibilità oraria

Banca dati per un servizio di baby&study sitting, anche a chiamata

Razionalizzazione della Macchina Comunale

Riorganizzazione del Palazzo Comunale

Ottimizzazione delle opere municipali

Risparmio sulle utenze del Municipio

Razionalizzazione delle risorse

Eliminazione degli sprechi attraverso un accorpamento dei settori tecnici, lo snellimento dei processi amministrativi, l’ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane e la riduzione della spesa complessiva, a vantaggio di una efficace ed efficiente azione amministrativa

Valorizzazione degli immobili di proprietà del comune

 6 maggio 2014