skarriozzata berat e rossa - I Erano vent’anni che tentavo di organizzare una passeggiata in città insieme alle persone con disabilità facendo provare, ai cittadini che si muovono in piena autonomia, la città con i suoi servizi vista da seduti.

Avevamo effettuato un tentativo dopo l’alluvione (a metà degli anni novanta) ma soltanto l’Ing. Neri e l’Assessore Torgani (all’epoca Assessore alle politiche sociali) avevano avuto il coraggio di effettuare un brevissimo percorso insieme a pochi di noi.

In quegli anni eravamo veramente in pochi ad uscire giornalmente muovendoci con le carrozzine rischiando l’incolumità a causa della carenza assoluta di accessi ai marciapiedi rialzati.

Ricordo benissimo di aver detto più volte, durante le sedute del Consiglio Comunale dal 1990 (anno della mia prima elezione), che se avessimo eliminato le barriere architettoniche, avremmo visto molte centinaia di persone uscire finalmente dalle loro case per vivere finalmente la loro città.

Ho sempre notato “sorrisini” ironici e di compatimento quando dicevo che troppe persone a causa di questi problemi sono prigionieri delle loro abitazioni e non hanno voglia di rischiare la loro incolumità a causa di troppi ostacoli e pericoli.

Questa mattina erano presenti oltre 50 persone con evidenti disabilità motorie accompagnate da amici, parenti e volontari.

Inoltre, grazie all’aiuto della dott.ssa Caterina Macconi (Responsabile del servizio ausili e protesi dell’ASL di Alessandria) abbiamo potuto offrire la possibilità di percorrere un breve tratto delle vie di Alessandria a persone che non hanno alcun problema motorio, utilizzando 12 carrozzine in ottimo stato.

Con questa breve esperienza queste persone hanno potuto constatare cosa significa muoversi ogni giorno sulla carrozzella e verificare che anche uno scalino di 2,5 cm (limite massimo consentito per la soglia di ingresso di un luogo aperto al pubblico di nuova costruzione o a seguito di ristrutturazioni) può rappresentare un ostacolo difficilmente superabile e pericoloso.

Voglio ringraziare moltissimo il Sindaco di Alessandria dott.ssa Rita Rossa che ha creduto in questa avventura e che ha completato tutto il percorso seduta sulla mia carrozzella a trazione elettrica che utilizzo di scorta dimostrando grande coraggio ed intelligenza.

Ringraziamo inoltre per la partecipazione: il Presidente del Consiglio Provinciale Giovanni Barosini, gli Assessori comunali Mauro Cattaneo, Marcello Ferralasco, Maria Teresa Gotta e Claudio Lombardi, i consiglieri comunali Rossella Procopio ed Erik Barone, l’ex consigliere comunale Giuseppe Bianchini, i dirigenti comunali Ing. Marco Neri e Arch. Pierfranco Robotti, il comandante della Polizia Municipale Alberto Bassani.

Un ringraziamento particolare a Vittorino Molino, Governatore del distretto Lions Club di Alessandria, Genova e La Spezia, e l’Ing. Gianmario Bolloli, Officer distrettuale “comitato abbattimento barriere architettoniche, ambiente ed ecologia” dei Lions Club di Alessandria

che oltre alla loro presenza hanno deciso di finanziare la messa a norma dell’ingresso principale della sala del Consiglio comunale di Alessandria

La splendida manifestazione è stata organizzata dall’ufficio per le persone con disabilità del Comune di Alessandria che comprende l’arch. Paola Testa (Disability Menager), la dott.ssa Maria Grazia Galasso, Sandro Lucca, il dott. Sergio Montagna, prezioso volontario sia dell’ufficio che dell’Associazione Idea, ed il sottoscritto in qualità di consigliere comunale delegato alle persone con disabilità.

Abbiamo apprezzato moltissimo la partecipazione delle Federazioni Fand e F.I.S.H. che comprendono gran parte delle associazioni che si occupano di persone con disabilità.

Ringraziamo altresì la presenza dei rappresentanti delle Associazioni A.I.A.S di Alessandria capitanata dal combattivo Sabino Di Donna, l’A.N.M.I.L. con Giovanni Margaria, l’Associazione Arcobaleno con Lilly e Maria Teresa, l’Associazione Il Sole Dentro Rappresentata da Carlo Taverna, l’Associazione Maria Bensi con Pietro Baldassarre, l’Associazione MPS con la sua Presidente Anna Serafini e l’Associazione Idea rappresentata dal Vice Presidente Gaetano Spigariol, Palmina Ottonello e Roberta Impiccichè.

I rappresentanti dei mezzi di informazione che ci seguono sempre con grande attenzione e professionalità e tutti coloro che hanno voluto partecipare a titolo di volontariato come i Bersaglieri ed i volontari di Rilanciamo di Alessandria ed i cittadini che ci hanno accolto durante il percorso con sorrisi e complimenti.

Ci auguriamo di ripetere questa bella iniziativa il prossimo anno sperando di vedere dei significativi passi avanti rispetto all’attuale realtà.

Intendo convocare la Commissione Consiliare per le politiche sociali e sanitarie del Comune di Alessandria che presiedo per mostrare le immagini fotografiche e filmate in questa giornata per cercare di programmare interventi atti a migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità invitando i rappresentanti degli ordini professionali (Architetti ed Ingegneri) e del colleggio dei costruttori e dei geometri, i rappresentanti del commercio (ASCOM e Confesercenti) ed il Prefetto di Alessandria.

Grazie a tutti

Paolo Berta  

Presidente dell’associazione Idea O.N.L.U.S.Consigliere Comunale Delegato Alle Persone Con Disabilita’ Del Comune Di Alessandria

11 maggio 2014