Lovazzano aurelioEgregio direttore,

Le chiedo gentilmente un piccolo spazio in cui vorrei in cui esprimere alcuni concetti a me particolarmente cari.

Spesso in passato i membri del consiglio comunale sono stati divisi sulle decisioni e sul modo di affrontare i problemi di un paese come Villalvernia. Da queste divisioni sono nate discussioni, qualche volta anche molto accese.

In particolare, per quanto mi riguarda, so talvolta di essermi fatto trascinare dal coinvolgimento emotivo, abbandonando la calma.

Questo è successo per una sola ragione ovvero l’attaccamento al mio paese e la volontà di partecipare alla sua vita e al suo futuro, una volontà che ho sempre cercato di manifestare anche al di fuori del consiglio comunale, nella Pro Loco e in tutti gli eventi sociali nei quali ho potuto collaborare.

Dunque desidero scusarmi con i componenti del consiglio e con tutti i cittadini se qualche volta la mia impulsività ha avuto il sopravvento.

La mia speranza è che in futuro chi dovrà governare sappia ascoltare e chi dovrà collaborare sappia mettere sempre davanti a tutto il bene del paese.

La ringrazio.

Aurelio Lovazzano

5 maggio 2014