scommesse - ISi è rivolta ai nostri uffici una signora, producendoci una regolare ricevuta con tanto di Codice a Barre attestante la vincita di un Jackpot d quasi  500mila euro

Recatasi subito agli sportelli della stessa ricevitoria per far registrare e dunque regolarizzare la vincita, si è sentita rispondere che tale “tiket” era stato annullato dalla SNAI per un errore del sistema.

Si precisa che, in tale giocata, la signora aveva già un credito di circa 120,00 € a suo favore che si è vista annullare in conseguenza di quanto sopra.

La cosa che lascia però “perplessi”, è che, a pochi giorni dal “fantomatico” annullamento della vincita , l’utente riceve svariate telefonate, da parte di un “fantomatico” notaio di Genova, che offre € 25.000 per l’acquisto del biglietto vincente !!!!

Viene spontaneo dunque chiedersi:

1)     come faceva questo personaggio a sapere della vincita e ad avere il numero di telefono cellulare della signora?

2)     Se la stessa era stata annullata regolarmente, a che titolo venivano offerti denari a fronte del medesimo che, a rigor di logica, era un semplice “pezzo di carta” senza valore alcuno?

La Globoconsumatori ha presa in carico la pratica ed intende far chiarezza sull’accaduto, tutelando gli eventuali diritti della propri associata.

Globoconsumatori – Alessandria

22 aprile 2014