vigili urbani - 2ISono in arrivo due nuovi Vigili urbani a rimpolpare un organico deficitario che manca di 10 unità, ma costeranno meno del previsto per le casse comunali. La Giunta comunale, infatti, ha disposto che, nella procedura di mobilità per la copertura dei posti di Agenti di Polizia Municipale, a parità di punteggio, venga data la precedenza agli Agenti provenienti dalle sopprimende Comunità montane del Piemonte. La Regione, infatti, nell’ambito della riorganizzazione delle Comunità Montane, favorisce la copertura dei posti vacanti negli organici di altri Enti, con il personale proveniente dalle preesistenti Comunità.

Per questa ragione sono previste forme di incentivazione finanziaria per dieci anni, coprendo una parte sostanziale di questo compenso, partendo da un 70 per cento dei primi tre anni, e a scalare, fino al 20 per cento del decimo anno.


“Abbiamo deciso di integrare la delibera relativa al piano triennale delle assunzioni con questa disposizione – spiega l’assessore al Personale, Federico Chiodi – per poter eventualmente beneficiare di questi incentivi che renderebbero ancora più economica, per l’Ente, l’assunzione dei due nuovi vigili di cui abbiamo necessità”.

 2 aprile 2014